Dante nel pensiero inglese

Naslovnica
F. Le Monnier, 1921 - Broj stranica: 336
0 Recenzije
Recenzije se ne potvrđuju, ali Google provjerava ima li lažnog sadržaja i uklanja ga kad ga otkrije
 

Što ljudi govore - Napišite recenziju

Na uobičajenim mjestima nismo pronašli nikakve recenzije.

Sadržaj

Ostala izdanja - Prikaži sve

Uobičajeni izrazi i fraze

Popularni odlomci

Stranica 63 - He scarce had ceased, when the superior fiend Was moving toward the shore ; his ponderous shield, Ethereal temper, massy, large, and round, Behind him cast ; the broad circumference Hung on his shoulders like the moon, whose orb Through optic glass the Tuscan artist views At evening from the top of Fesole Or in Valdarno, to descry new lands, Rivers, or mountains, in her spotty globe.
Stranica 49 - The hungry sheep look up, and are not fed, But swol'n with wind and the rank mist they draw Rot inwardly, and foul contagion spread: Besides what the grim wolf with privy paw Daily devours apace, and nothing said. But that two-handed engine at the door Stands ready to smite once, and smite no more.
Stranica 185 - ... è dato], per le parti quasi tutte, alle quali questa Lingua si stende, peregrino, quasi mendicando sono andato, mostrando contro a mia voglia la piaga della fortuna, che suole ingiustamente al piagato molte volte essere imputata. Veramente io sono stato Legno senza vela e senza governo, portato a diversi porti e foci e liti dal vento secco che vapora la dolorosa povertà. E sono vile apparito agli occhi a molti, che forse per alcuna fama in altra forma mi aveano immaginato; nel cospetto de...
Stranica 118 - Soft hour ! which wakes the wish and melts the heart Of those who sail the seas, on the first day When they from their sweet friends are torn apart ; Or fills with love the pilgrim on his way As the far bell of vesper makes him start, Seeming to weep the dying day's decay...
Stranica 250 - Posato al nido de' suoi dolci nati La notte che le cose ci nasconde, Che, per veder gli aspetti desiati, E per trovar lo cibo onde gli pasca, In che i gravi labor gli...
Stranica 279 - Un corollario voglio che t' ammanti. Sempre natura, se fortuna trova Discorde a sè, come ogni altra semente Fuor di sua region, fa mala prova. E, se il mondo laggiù ponesse mente Al fondamento che natura pone, Seguendo lui, avria buona la gente. Ma voi torcete alla religione Tal che fia nato a cingersi la spada, E fate re di tal ch' è da sermone ; Onde la traccia vostra è fuor di strada.
Stranica 56 - What though the field be lost? All is not lost; the unconquerable will, And study of revenge, immortal hate, And courage never to submit or yield: And what is else not to be overcome?
Stranica 250 - L'occhio lo sostenea lunga fiata; Cosi dentro una nuvola di fiori, Che dalle mani angeliche saliva E ricadeva giù dentro e di fuori, Sovra candido vel cinta d'oliva Donna m'apparve, sotto verde manto, Vestita di color di fiamma viva.
Stranica 62 - Standing on earth, not rapt above the pole, More safe I sing with mortal voice unchanged To hoarse or mute, though fall'n on evil days, On evil days though fall'n, and evil tongues...
Stranica 136 - O v'olia passa, ogni uom ver lei si gira, E cui saluta fa tremar lo core. Sì che bassando il viso tutto smore, E d'ogni suo difetto allor sospira; Fugge davanti a lei superbia ed ira: Aiutatemi, donne, a farle onore. Ogni dolcezza, ogni pensiero umile Nasce nel core a chi parlar la sente, Ond...

Bibliografski podaci