Dante geometra: note di geografia medioevale a propsito della nuova topocronografia della Divina commedia fatta in collaborazione col maggiore G.G. Vaccheri

Naslovnica
Istituto Fornaris-Marocco, 1887 - Broj stranica: 62
0 Recenzije
Recenzije se ne potvrđuju, ali Google provjerava ima li lažnog sadržaja i uklanja ga kad ga otkrije
 

Što ljudi govore - Napišite recenziju

Na uobičajenim mjestima nismo pronašli nikakve recenzije.

Odabrane stranice

Ostala izdanja - Prikaži sve

Uobičajeni izrazi i fraze

Popularni odlomci

Stranica 33 - Surge a' mortali per diverse foci La lucerna del mondo : ma da quella, Che quattro cerchi giugne con tre croci , Con miglior corso, e con migliore stella Esce congiunta, e la mondana cera Più a suo modo tempera e suggella. Fatto avea di là mane , e di qua sera Tal foce quasi, e tutto era là bianco Quello emisperio , e 1...
Stranica 30 - Che quattro cerchi giunge con tre croci, Con miglior corso e con migliore stella Esce congiunta, e la mondana cera Più a suo modo tempera e suggella. Fatto avea di là mane, e di qua sera Tal foce; e quasi tutto era là bianco Quello emisperio, e 1...
Stranica 26 - Perch' io a lui : Se ti riduci a mente Qual fosti meco, e quale io teco fui, Ancor fia grave il memorar presente. Di quella vita mi volse costui Che mi va innanzi, l'altrier, quando tonda Vi si mostrò la suora di colui (E il sol mostrai): costui per la profonda Notte menato m' ha de' veri morti, Con questa vera carne che il seconda.
Stranica 36 - Fatto avea di là mane e di qua sera tal foce, e quasi tutto era là bianco quello emisperio, e l'altra parte nera, quando Beatrice in sul sinistro fianco vidi rivolta e riguardar nel sole: aguglia sì non li s'affisse unquanco.
Stranica 17 - Di là fosti cotanto quant' io scesi: Quando mi volsi, tu passasti il punto Al qual si traggon d'ogni parte i pesi; E se' or sotto 1' emisperio giunto Ch' è contrapposto a quel che la gran secca Coverchia, e sotto il cui colmo consunto Fu...
Stranica 34 - ... che continuamente si trasmutano: « incontra allora che dell'umano seme e di queste « virtù, più o men pura anima si produce; e secondo la sua « purità discende in essa la virtù intellettuale possibile. » Ma nel fattispecie la disposizione del cielo del Sole è ottima...
Stranica 36 - ... momento degli equinozi. Come il sole nel suo movimento annuo acquista man mano il benigno influsso delle stelle a cui s'avvicina approssimandosi all'equatore; così nel suo movimento diurno man mano che si accosta, salendo, al sommo dell'arco suo dall'orizzonte segna ore di pregio sempre maggiore...
Stranica 22 - Lo giorno se n'andava, e l'aere bruno toglieva gli animai che sono in terra da le fatiche loro; e io sol uno m'apparecchiava a sostener la guerra sì del cammino e sì de la pietate, che ritrarrà la mente che non erra.
Stranica 16 - free of nodes." sì ch'ogni sucidume quindi stinghe; chè non si converrìa, l'occhio sorpriso d'alcuna nebbia, andar dinanzi al primo ministro, ch'è di quei di paradiso. Questa isoletta intorno ad imo ad imo, là giù colà dove la batte l'onda, porta de...
Stranica 36 - ... vero che questo modo di passare 18 ore mentre il Poeta ardeva più che mai del giusto desiderio di veder nuove e più sublimi cose, e nel momento appunto in cui una sosta qualsiasi, secondo le idee di Dante, sarebbe meno giustificata dopo le ragioni esposte dagli Autori della nuova Cosmografia

Bibliografski podaci