Studii su Dante

Naslovnica
S. Lapi, 1908 - Broj stranica: 605
0 Recenzije
Recenzije se ne potvrđuju, ali Google provjerava ima li lažnog sadržaja i uklanja ga kad ga otkrije
 

Što ljudi govore - Napišite recenziju

Na uobičajenim mjestima nismo pronašli nikakve recenzije.

Odabrane stranice

Ostala izdanja - Prikaži sve

Uobičajeni izrazi i fraze

Popularni odlomci

Stranica 264 - Se cosi fosse, in voi fora distrutto Libero arbitrio, e non fora giustizia, Per ben, letizia, e per male, aver lutto. 73 Lo cielo i vostri movimenti inizia, Non dico tutti : ma, posto ch...
Stranica 49 - Ch' io faceva dinanzi alla risposta, Supin ricadde, e più non parve fuora. Ma quell' altro magnanimo, a cui posta Restato m' era, non mutò aspetto, Nè mosse collo, né piegò sua costa : E se, continuando al primo detto, Egli han quell'arte, disse, male appresa, Ciò mi tormenta più che questo letto. Ma non cinquanta volte fia raccesa La faccia della Donna che qui regge, Che tu saprai quanto queir arte pesa. E se tu mai nel dolce mondo regge, Dimmi : perché quel popolo è sì empio Incontr'...
Stranica 38 - E sappi che la colpa, che rimbecca Per dritta opposizione alcun peccato , Con esso insieme qui suo verde secca. 18 Però s'io son tra quella gente stato Che piange l'avarizia, per purgarmi, Per lo contrario suo m
Stranica 28 - Troncandosi co' denti a brano a brano. Lo buon Maestro disse : Figlio, or vedi L'anime di color cui vinse l'ira : Ed anche vo' che tu per certo credi Che sotto l'acqua ha gente che sospira, E fanno pullular quest'acqua al summo, Come l'occhio ti dice u
Stranica 360 - E non è pietade quella che crede la volgar gente, cioè dolersi de l'altrui male, anzi è questo uno suo speziale effetto, che si chiama misericordia ed è passione; ma pietade non è passione, anzi è una nobile disposizione d'animo, apparecchiata di ricevere amore, misericordia e altre caritative passioni.
Stranica 296 - Anima, vivere è l' essere delli viventi ; e perciocchè vivere è per molti modi^ siccome nelle piante vegetare^ negli animali vegetare e sentire e muovere^ negli uomini vegetare, sentire, muovere e ragionare, ovvero intendere; e le cose si deono denominare dalla più nobile parte; manifesto è^ che vivere negli animali è sentire, animali dico bruti, vivere nell
Stranica 287 - Ma per larghezza di grazie divine. Che si alti vapori hanno a lor piova, Che nostre...
Stranica 14 - 1 tuo valore da ogni creatura, com'è degno di render grazie al tuo dolce vapore. Vegna ver noi la pace del tuo regno, ché noi ad essa non potem da noi, s'ella non vien, con tutto nostro ingegno. Come del suo voler li angeli tuoi fan sacrificio a te, cantando osanna, così facciano gli uomini de
Stranica 514 - Quivi è la rosa in che il verbo divino carne si fece; quivi son li gigli al cui odor si prese il buon cammino.» Così Beatrice; e io, che a' suoi consigli tutto era pronto, ancora mi rendei alla battaglia de
Stranica 50 - Poi ch' ebbe sospirando il capo scosso : A ciò non fu' io sol, disse, né certo Senza cagion sarei con gli altri mosso : Ma fu' io sol colà, dove sofferto Fu per ciascun di torre via Fiorenza, Colui, che la difesi a viso aperto.

Bibliografski podaci