An Historical and Critical Essay on the Life and Character of Petrarch

Naslovnica
J. Ballantyne, 1810 - Broj stranica: 269
0 Recenzije
Recenzije se ne potvrđuju, ali Google provjerava ima li lažnog sadržaja i uklanja ga kad ga otkrije
 

Što ljudi govore - Napišite recenziju

Na uobičajenim mjestima nismo pronašli nikakve recenzije.

Ostala izdanja - Prikaži sve

Uobičajeni izrazi i fraze

Popularni odlomci

Stranica 182 - ... 1 van dolore, ove sia chi per prova intenda amore, spero trovar pietà, non che perdono. Ma ben veggio or sì come al popol tutto favola fui gran tempo, onde sovente di me medesmo meco mi vergogno; e del mio vaneggiar vergogna è '1 frutto, e "1 pentersi, e '1 conoscer chiaramente che quanto piace al mondo è breve sogno.
Stranica 196 - O felice quel dì che del terreno Carcere uscendo lasci rotta e sparta Questa mia grave e frale e mortai gonna , E da sì folte tenebre mi parta, Volando tanto su nel bel sereno, Ch' i' veggia il mio Signore e la mia Donna ! SONETTO LXXVIII.
Stranica 107 - Madonna pensando premer sole; piaggia ch'ascolti sue dolci parole e del bel piede alcun vestigio serbe; schietti arboscelli e verdi frondi acerbe, amorosette e pallide viole; ombrose selve, ove percote il sole, che vi fa co' suoi raggi alte e superbe; o soave contrada, o puro fiume che bagni il suo bel viso e gli occhi chiari, e prendi qualità dal vivo lume...
Stranica 35 - Gli occhi di ch'io parlai si caldamente, e le braccia e le mani ei piedi e...
Stranica 206 - 1 Sol si parta e dia luogo alla luna. Deh or foss' io col vago della Luna Addormentato in qualche verdi boschi ; E questa ch...
Stranica 141 - Che fede? che costanza? imaginate favole de' gelosi e nomi vani per ingannar le semplici fanciulle. La fede in cor di donna, se pur fede in donna alcuna, ch'io noi so, si trova, non è bontà, non è virtù, ma dura necessità d'Amor, misera legge di fallita beltà, ch'un sol gradisce, perché gradita esser non può da molti.
Stranica 25 - Lignon ; toi, surtout, toi, Vaucluse , Vaucluse, heureux séjour, que sans enchantement Ne peut voir nul poète, et surtout nul amant ! Dans ce cercle de monts qui, recourbant leur chaîne , Nourrissent de leurs eaux ta source souterraine , Sous la roche voûtée, antre mystérieux , Où ta nymphe, échappant aux regards curieux , Dans un gouffre sans fond cache sa source obscure, Combien...
Stranica 63 - Death has destroy'd that Laurel green, and torn Its tender roots; and all the noble meed Of my long warfare, passing (if aright My melancholy reckoning holds) four lustres.

Bibliografski podaci