La divina commedia, Izd. 1-2

Naslovnica
U. Hoepli, 1899 - Broj stranica: 1042
 

Što ljudi govore - Napišite recenziju

Na uobičajenim mjestima nismo pronašli nikakve recenzije.

Ostala izdanja - Prikaži sve

Uobičajeni izrazi i fraze

Popularni odlomci

Stranica 507 - Per ben letizia, e per male aver lutto. Lo cielo i vostri movimenti inizia, Non dico tutti; ma, posto ch'io il dica, Lume v'è dato a bene ed a malizia, E libero voler, che, se fatica Nelle prime battaglie col ciel dura, Poi vinco tutto, se ben si nutrica. A maggior forza ed a
Stranica 342 - da man quando di là è sera. E questi che ne fe' scala col pelo, Fitto è ancora, si corne prima era. Da questa parte cadde giù dal cielo; E la terra che pria di qua si sporse Per paura di lui fe' del mar velo, E venne all'emisperio nostro; e forse
Stranica 119 - col morir fuggir disdegno, Ingiusto fece me contra me giusto. Per le nuove radici d' esto legno Vi giuro che giammai non ruppi fede Al mio signor, che fu d'onor si degno. E se di voi alcun nel mondo riede, Conforti la memoria mia, che giace Ancor del colpo che
Stranica 516 - da ogni altro intento mi rimosse ; E fece la mia voglia tanto pronta Di riguardar chi era che parlava, Che mai non posa, se non si raffronta. Ma come al sol, che nostra vista grava, E per soverchio sua figura vela, Cosí la mia virtù quivi mancava. « Questi è divino spirito, che ne la
Stranica 335 - in metro, Là dove l'ombre tutte eran coverte, E trasparean come festuca in vetro. Altre sono a giacere, altre stanno erte, Quella col capo, e quella con le piante; Altra, com'arco, il volto a' piedi inverte. Quando noi fummo fatti tanto avante, Che al mió maestro piacque di mostrarmi La creatura
Stranica 268 - A Minos mi portó; e quegli attorse Otto volte la coda al dosso duro, E, poi che per gran rabbia la si morse, Disse: " Questi è de' rei del foco furo. „ Per ch' io là dove vedi son perduto, E si vestito andando mi rancuro. » Quand
Stranica 636 - frutto ha in sé che di là non si schianta. 121 L'acqua che vedi non surge di vena, Che ristori vapor' che gel converta Come fiume ch'acquista e perde lena; 124 Ma esce di fontana salda e certa, Che tanto dal voler di Dio riprende, Quant' ella versa da due parti aperta.
Stranica 651 - Sopra candido vel cinta d'oliva Donna m'apparve, sotto verde manto, Vestita di color di fiamma viva. 34 E lo spirito mío, che già cotanto Tempo era stato che alla sua presenza Non era di stupor, tremando, affranto, 37 Senza degli occhi aver più conoscenza, Per occulta virtù che da
Stranica 186 - Abi Costantin, di quanto mal fu matre, Non la tua conversion, ma quella dote Che da te prese il primo ricco pâtre ! » E mentre io gli cantava cotai note, 0 ira o coscienza
Stranica 157 - 7 E quella sozza immagine di froda Sen venne, ed arrivô la testa e il busto ; Ma in su la riva non trasse la coda. 10 La faccia sua era faccia d'uom giusto, Tanto benigna avea di fuor la pelle ; E d'un serpente tutto l'altro fusto. 13 Due branche avea pilose

Bibliografski podaci