Giornale enciclopedico di Firenze, Opseg 4

Naslovnica
1812
1 Recenzija
Recenzije se ne potvrđuju, ali Google provjerava ima li lažnog sadržaja i uklanja ga kad ga otkrije
 

Što ljudi govore - Napišite recenziju

Na uobičajenim mjestima nismo pronašli nikakve recenzije.

Ostala izdanja - Prikaži sve

Uobičajeni izrazi i fraze

Popularni odlomci

Stranica 12 - ... io nacqui per lui; dove io non mi vergogno parlare con loro e domandarli della ragione delle loro azioni; e quelli per loro umanità mi rispondono...
Stranica 373 - Tremar sentì la man, mentre la fronte, Non conosciuta ancor sciolse e scoprio. La vide e la conobbe; e restò senza E voce e moto. Ahi vista! ahi conoscenza!
Stranica 10 - Prosino in spezie mandò per certe cataste, senza dirmi nulla; e al pagamento mi voleva rattenere dieci lire, che dice aveva avere da me quattro anni sono, che mi vinse a cricca in casa Antonio Guicciardini.
Stranica 371 - 1 novo dì rinchiude alquanto i lumi; e '1 sonno in lor serpe fra '1 pianto. 91. Ed ecco, in sogno, di stellata veste cinta gli appar la sospirata amica: bella assai più; ma lo splender celeste orna, e non toglie la notizia antica: e con dolce atto di pietà le meste luci par che gli asciughi, e così dica: — Mira come son bella e come lieta, fedel mio caro; e in me tuo duolo acqueta. 92. Tale io son, tua mercé: tu me da...
Stranica 9 - ... qualche cosa agli uomini, e allora starà bene a voi durare più fatica, vegliar più le cose, ea me partirmi di villa, e dire, Eccomi. Non posso pertanto, volendovi render pari grazie, dirvi in questa lettera altro che qual sia la vita mia ; e se voi giudicate che sia da barattarla colla vostra, io son contento seguitarla.
Stranica 48 - Che gli assegnò sette e cinque per diece. Indi partissi povero e vetusto ; E se il mondo sapesse il cor ch' egli ebbe Mendicando sua vita a frusto a frusto, Assai lo loda, e più lo loderebbe.
Stranica 10 - Così stetti tutto settembre; dipoi questo badalucco, ancoraché dispettoso e strano, é mancato con mio dispiacere ; e quale la vita mia dipoi vi dirò. Io mi levo col sole, e vommi in un mio bosco che io fo tagliare, dove sto due ore a riveder...
Stranica 11 - Viene in questo mentre l'ora del desinare, dove con la mia brigata mi mangio di quelli cibi che questa mia povera villa, e paulolo patrimonio comporta.
Stranica 373 - D'un bel pallore ha il bianco volto asperso, 69 come a' gigli sarian miste viole, e gli occhi al cielo affisa, e in lei converso sembra per la pietate il cielo e...
Stranica 15 - Medici mi cominciassino adoperare, se dovessino cominciare a farmi voltolare un sasso ; perché se io poi non me li guadagnassi, io mi dorrei di me, e per questa cosa, quando la fussi letta, si vedrebbe che quindici anni che io sono stato a studio dell...

Bibliografski podaci