Studi danteschi, Opseg 7

Naslovnica
G.C. Sansoni, 1923
0 Recenzije
Recenzije se ne potvrđuju, ali Google provjerava ima li lažnog sadržaja i uklanja ga kad ga otkrije
 

Što ljudi govore - Napišite recenziju

Na uobičajenim mjestima nismo pronašli nikakve recenzije.

Odabrane stranice

Ostala izdanja - Prikaži sve

Uobičajeni izrazi i fraze

Popularni odlomci

Stranica 83 - Poi si rivolse, e parve di coloro Che corrono a Verona il drappo verde Per la campagna ; e parve di costoro Quegli che vince, e non colui che perde.
Stranica 88 - Poi s'appiccar, come di calda cera Fossero stati, e mischiar lor colore; Né l'un, né l'altro già...
Stranica 92 - Berlinghieri, e ciò gli fece Romeo, persona umile e peregrina. E poi il mosser le parole biece A dimandar ragione a questo giusto, Che gli assegnò sette e cinque per diece. Indi partissi povero e vetusto: E se il mondo sapesse il cuor eh' egli ebbe Mendicando sua vita a frusto a frusto, Assai lo loda, e più lo loderebbe.
Stranica 88 - Né l' un, né l'altro già parea quel ch'era; Come procede innanzi dall'ardore Per lo papiro suso un color bruno, Che non è nero ancora, e '1 bianco muore. Gli altri duo riguardavano, e ciascuno Gridava: O me!, * Agnel, come ti muti! Vedi, che già non se
Stranica 42 - Re giovane i mai conforti. Io feci il padre e il figlio in sé ribelli : Architofel non fé' più d'Absalone e di David co' malvagi pungelli. Perch'io partii così giunte persone, ' partito porto il mio cerebro, lasso!, dal suo principio, eh
Stranica 10 - 1 mio dir gli fusse grave, Infino al fiume di parlar mi trassi. Ed ecco verso noi venir per nave Un vecchio, bianco per antico pelo, Gridando: Guai a voi, anime prave: Non...
Stranica 52 - ... 1 suo amor sempre soggiorna. Le facce tutte avean di fiamma viva, e l'ali d'oro, e l'altro tanto bianco, che nulla neve a quel termine arriva.
Stranica 75 - III //: auri sacra fames] sacra id est execrabilis. tractus est autem sermo ex more Gallorum. nam Massilienses quotiens pestilentia laborabant, unus se ex pauperibus offerebat alendus anno integro publicis (sumptibus) et purioribus cibis. hic postea ornatus verbenis et vestibus sacris circumducebatur per totam civitatem cum execrationibus, ut in ipsum reciderent mala totius civitatis, et sic proiciebatur.
Stranica 153 - La Divina Commedia nella figurazione artistica e nel secolare commento a cura di G.
Stranica 10 - Le cose ti fier conte, quando noi fermerem li nostri passi su la trista riviera d'Acheronte...

Bibliografski podaci