Bullettino della Società dantesca italiana, Opseg 6

Naslovnica
Società dantesca italiana., 1899
0 Recenzije
Recenzije se ne potvrđuju, ali Google provjerava ima li lažnog sadržaja i uklanja ga kad ga otkrije

Iz unutrašnjosti knjige

Što ljudi govore - Napišite recenziju

Na uobičajenim mjestima nismo pronašli nikakve recenzije.

Odabrane stranice

Ostala izdanja - Prikaži sve

Uobičajeni izrazi i fraze

Popularni odlomci

Stranica 243 - Questa picciola stella si correda de' buoni spirti che son stati attivi, perché onore e fama li...
Stranica 248 - Signori della Scala, con loro fece dimora alcun tempo, e ridussesi tutto a umiltà, cercando con buone opere, e con buoni portamenti riacquistare la grazia di poter tornare in Firenze per ispontanea rivocazione di chi reggeva la Terra; e sopra questa parte s'affaticò assai, e scrisse più volte non solamente a...
Stranica 136 - Cominciando adunque, dico che la stella di Venere due fiate era rivolta in quello suo cerchio che la fa parere serotina e mattutina, secondo i due diversi tempi, appresso lo trapassamento di quella Beatrice beata...
Stranica 154 - Non solo egli si esprime con delicatezza ma con grazia ed eleganza, da uomo colto, ingegnoso e finamente educato; con antitesi, con metafore, con concetti, con frasi a due a due...
Stranica 244 - Ma l' altro puote errar per malo obbietto, O per troppo o per poco di vigore. Mentre ch' egli è ne' primi ben diretto, E ne' secondi sé stesso misura, Esser non può cagion di mal diletto ; Ma quando al mal si torce, o con più cura, O con men che non dee, corre nel bene, Contra 'l Fattore adopra sua fattura. Quinci comprender puoi ch' esser conviene Amor sementa in voi d' ogni virtute, E d' ogni operazion che merta pene.
Stranica 46 - Allor porsi la mano un poco avante, e colsi un ramicel da un gran pruno; e '1 tronco suo gridò:
Stranica 48 - Nimico ai lupi che gli danno guerra; Con altra voce ornai, con altro vello Ritornerò poeta, ed in sul fonte Del mio battesmo prenderò il cappello...
Stranica 238 - Delizie degli eruditi toscani ' (to. xvn, pag. 162), fra le quali è notato « Tra le Consulte segrete sciolte, che sono nelle Riformazioni dall'anno 1284 al 1310, sotto l'anno 1297, si vede Dante Alighieri arringare in Consiglio insieme con Ardingo de' Medici, Lapo Tramontani e Cambio Aldobrandini
Stranica 168 - Questi, onde a me ritorna il tuo riguardo, È il lume d'uno spirto che in pensieri Gravi a morire gli parve esser tardo. 135 Essa è la luce eterna di Sigieri, Che, leggendo nel vico degli strami, Sillogizzò invidiosi veri.
Stranica 86 - Venimmo a lei: O anima Lombarda, Come ti stavi altera e disdegnosa, E nel mover degli occhi onesta e tarda! Ella non ci diceva alcuna cosa; Ma lasciavane gir, solo guardando 65 A guisa di leon quando si posa.

Bibliografski podaci