Anatomia di un'immagine: Inferno 2.127-132 : saggio di lessicologia e di semantica strutturale

Naslovnica
P. Lang, 1994 - Broj stranica: 200
0 Recenzije
Recenzije se ne potvrđuju, ali Google provjerava ima li lažnog sadržaja i uklanja ga kad ga otkrije
Negli ultimi anni la critica ha riconosciuto che la similitudine e uno dei modi fondamentali del linguaggio poetico della "Commedia"; non un ornamento, ma un nodo significativo in cui convergono e interagiscono i diversi livelli del discorso dantesco.
In questo studio l'A. propone l'analisi di una delle similitudini d'apertura, la similitudine dei "fioretti" (1.22127-132). Partendo da un approccio semantico strutturale, il valore del breve frammento viene stabilito in relazione alla distribuzione e agli usi di ogni termine che vi compare: questi sono stati vagliati in se e in relazione reciproca uno con l'altro; i valori semantici si sono venuti cosi definendo tanto in relazione alla lettera, quanto alla funzione narrativa e al significato affettivo, morale e teologico.
Punto d'avvio necessario sul limitare della narrazione, cosi come paradigma del processo di pentimento che prelude al recupero della salvezza, la similitudine si fa metafora della riconciliazione di Beatrice e Dante, e metonimia dell'intero poema, ai livelli del narrato e della narrazione."

Iz unutrašnjosti knjige

Što ljudi govore - Napišite recenziju

Na uobičajenim mjestima nismo pronašli nikakve recenzije.

Sadržaj

I PRODROMI DELLA RICONCILIAZIONE
1
3 1 Laggettivo 3 2 Il verbo 3 3 Il profilo
3
linversione e il recupero
48
Autorska prava

Broj ostalih dijelova koji nisu prikazani: 5

Uobičajeni izrazi i fraze

Reference za ovu knjigu

O autoru (1994)

L'autrice: Luisa Ferretti Cuomo è professoressa di lingua e letteratura italiane, e direttrice dei Dipartimenti di Lingua e Letteratura Italiane e di Filologia Ramanza, presso l'Università ebraica di Gerusalemme (Israele). Nata in Italia, dove ha conseguito in laurea in Lettere presso l'Università di Bologna, risiede in Israele dal 1963, e qui, presso l'Università ebraica, ha conseguito il Ph.D. in Storia della lingua italiana.
Oltre alla filologia dantesca, le sue pubblicazioni e la sua ricerca concernono fondamentalmente due campi: la filologia dei testi giudeo-italiani e la narrativa italiana del Medio Evo e del Rinascimento. Il suo ultimo libro è: Una traduzione giudeo-romanesca del libro di Giona.

Bibliografski podaci