Slike stranica
PDF
ePub

OLIVERO FEDERICO. Dante e Coleridge, XVI, 190.

Appunti su Dante e Shelley, XVII, 45.
Leigh Hunt ed i suoi studi sulla Divina Commedia,

XVIII, 211.
OLSCHKI LEO S. Corriere bibliografico dantesco con

sette illustrazioni, IX, 33, 53, 113, 131, 161, 185. OVIDIO (D') FRANCESCO. A che ora Dante sale al

cielo, X, 81. P. N. Pro Roccasecca patria di san Tommaso d'Aquino,

XII, 93.

PAPA PASQUALE. L'ambasceria bolognese del 1301 in.

viata a richiesta dei Fiorentini al pontefice Bonifacio VIII: Nuovi documenti, VIII, 291. I ritratti di Dante in Santa Maria Novella, XI, I. Ancora del probabile ritratto di Dante in Santa

Maria Novella, XII, 57. e M. SCHERILLO. Questioni di iconografia dantesca (La vera effigie di Dante, Per la barba di Dante), XII, 44.

Per Adolfo Mussafia, XIV, 198. PAPINI L. Dante e la Musica, III, 10. PAPP C. J. Il re Mattia, X, 4. PARODI E. G., Un'edizione inglese delle poesie la

tine di Dante e di Giovanni Del Virgilio, X, 51. PASQUALIGO FRANCESCO. Ai lettori, A., I, I.

Fallo e ammenda, A., I, 5.
Al chiarissimo comm, mons. Iacopo Bernardi: « La
canzone di Guido Cavalcanti · Donna mi prega'»
ridotta a migliore lezione e commentata massima-
mente con Dante, A., II, 241, 315, 448, 517.
Risposta al quesito II (Conv. tr., IV, Canz. st. 54),

A., II, 239.
Commentino al sonetto di Dante « E' non è legno »,

A., II, 436.
Il padre Giuliani e una pagina del Convito, A., II, 70.
« Ragione », « Cagione », « Causa », « Cosa », nel

Convito di Dante, A., III, 20.
Che nella Divina Commedia non s'ha a leggere né

« ed in petrato » né « ed in peccato », A., III, 31. - « Voglia » assoluta e « altra » nella Divina Com

media, A., III, 108.

Che nella Divina Commedia s' ha a leggere « Inveggiare » e non « Inneggiare », A., III, 223.

Che nella Divina Commedia (Par., XI, 138) pare mi-
glior lezione « e vedrai il corregger che argomenta »,
A., III, 324.
Il sole che scherza, A., IV, 23-31.
Pensieri sull'allegoria della Vita Nuova, A., IV, 87-

98, 169-183.

Sua necrologia e bibliografia e ritratto, A., IV, 81. PASQUALIGO CRISTOFORO. La voce ramogna (Purga

lorio, XI, 24), A., IV, 221-222. PASQUINI PIER VINCENZO. I damnati che gridano la

seconda morte, A., I, 110. PASSERINI GIUSEPPE LANDO. Il casato di Dante Alighieri,

A., I, 368; A., II; 7, 129, 270; A., III, 213, 410.
Sei nuovi documenti alighieriani della Cancelleria

ducale di Modena, A., II, 441.
Di una supposta copia dell'originale della Com-
media e dell'arme antica di Casa Alighieri, A., III, 1.

Passerini GIUSEPPE LANDO. Di alcuni notevoli con

tributi alla storia della vita e della fortuna di
Dante, A., IV, 42-60.
Una lettera inedita di O. F. Mossotti, I, 79.
Noterelle Parad. VI, terz. 12 ; Variante « Piange
d'amore »; Inf. III, III ; La patria e la casa di
Giotto; Il pie' fermo ; Via Dante a Parigi 467-70.
Ancora sui primi versi del Canto VIII del Purga-

torio I, 564.
Noterelle : « qualunque s'adagia »; II, 295-296 ;

Malebolge, II, 397.
Giovanni Agnelli e il dr. Prompt, II, 397.
La ruina de' venti tra i lussuriosi, III, 37.
Per il XXXV anniversario d'insegnamento di Gio-

sue Carducci, III, 428.
Alla memoria di Umberto I il Buono, VIII, 289.
A Dante : Versi, XIII, 1.
Francesco d'Ascesi, XIII, 33.
Di alcune sviste occorse nel suo « Decennio di Bi-

bliografia dantesca », XIII, 77.
Per Dante contro i dantomani, XIV, 57.
Firenze e Trieste, alla tomba di Dante, XVI, 149.

Pro Messina e Reggio, XVI, 250.
Vedi Bullettino bibliografico; Indice precedente e susse-

guente. PELLEGRINI FLAMINIO. Frammenti d'un Codice sco.

nosciuto della Divina Commedia, A., III, 89. PERRONI-GRANDE L. Le Annotazioni di G. L. Passe

serini alla Commedia di Dante, VIII, 480. Persico CAVALCANTI G. Un'« Epistola » apocrifa di

Dante, V, 112, PETRAGLIONE GIUSEPPE. Una « Cronaca del Tre

cento e l'episodio dantesco di Guido da Monte

feltro, XI, 136. Piccioni L. A proposito di divinazioni dantesche,

VII, 117

Dante e Cesena, X, 156. Picotti G. B. Gaia da Camino, XII, 81. PIERGILI G. Per la ricerca di un commentario latino

della Divina Commedia, dettato nella prima metà del secolo XV: Lettera al conte G. L. Passerini,

IV, 284. PIERSANTELLI ACHILLE. Due misteriose figure del

Canto IX dell'Inferno: « Lo spirto del Cerchio di

Giuda » e il « Messo del Cielo », XV, 107. PIRANESI GIORGIO. Circa il luogo dove sorgevano le

case degli Alighieri, XIII, 176. PocHAMMER P. Tre questioni dantesche, III, 240, 352. Polemiche Vedi Agnelli, Filomusi-Guelfi, ecc.

ľ indice precedente. PORENA MANFREDI. Il disegno dell' Inferno dantesco,

X, 63. Prati GIOVANNI all'ab. Giuseppe J. Ferrazzi, IV, 72. PRATO STANISLAO. Tre passi della Divina Commedia

nell' Henriade e nella Pucelle del Voltaire, I, 466. Similitudine dei fioretti e della rosa e loro varianti

in differenti poeti, I, 575. Caronte e la barca dei morti nell' Eneide, nella Divina Cominedia nella tradizione popolare neo-greca, II, 520.

[ocr errors]

e

e

[ocr errors]

PRATO STANISLAO. Di alcune voci e modi danteschi

appieno efficaci nel volgare spettanti alla significazione di certi suoni ricorrenti in scrittori antichi e

moderni e nella tradizione popolare, III, 218. Essenza ed imagini simboliche della luce e delle tenebre, confermate da varii passi della Divina Com.

media e specialmente del Paradiso, XIII, 199. - Il vento simbolo della potenza nella Divina Com

media di Dante, nella filosofia chinese, nell'ideo.
grafia egizia e nella demologia, XIV, 116.
La pena dei suicidi e la tradizione popolare nella
Divina Commedia : Saggio critico comparativo,

XV, 24, 162; XVI, 27.
PROFESSIONE ALFONSO. Un'antica Nota al « cinque-

cento diece e cinque »: Al Direttore, A., II, 88. PROMPT. I Codici Parigini della Commedia : Studio,

A., III, 301. - Il Codice Grenobliano del Libro De l'ulgari Elo.

quio, A., III, 474.
- L'epoca della visione di Dante, A., III, 478.
- I dottori del Sole, A., IV, 121-137.

Il pianeta Venere e la donna filosofica, Ib., 184-195.
Polemica (contro l'Agnelli) a proposito del suo studio

su Malebolge, Ib., 222-24.
Studio sul libro dell'Eloquenca Volgare, I, 49.
Cose apocrife, I, 270.
Le contraddizioni di Dante, I, 320.

I numeri nel divino poema, II, 63.
· I giri danteschi nell'Inferno superiore, II, 23.

L'Antipurgatorio, II, 285.
Proto ENRICO. Gli Eresiarchi, V, 317.

Gerione (La « corda », la «sozza immagine di froda»),

VIII, 65.
Per due acrostici nella Commedia e non per essi

soltanto, XII, 109.
Beatrice Beata, XIV, 60.
Per la data della Canzone « Italia mia » del Pe-

trarca, XIV, 168.
Del Petrarca e di alcuni suoi amici, XIV, 243.

La Lonza dantesca, XV, I.
- « Con segno di vit ia incoronato », XVI, 371.

Per Confortino, XVII, 17.

La concezione del Paradiso dantesco, XVIII, 64. PORENA M. Il disegno dell'Inferno dantesco, X, 63. Pubblicazioni (recenti). Vedi Indice precedente. QUARTA Nino. La ruina del vento nel Canto de' Lus.

suriosi, VIII, 408.
Per una nuova interpretazione della Canzone «Chiare,

fresche e dolci acque », XV, 15.
Intorno ai supposti abbozzi del Petrarca scoperti

nel codice Casanatense, XVI, 49 e XVII, 17. Questioni (l'ita Nuova, & XIX; Donne, st. 3o, v. 14;

Conv., tr. IV, st. 59, v. 1-9), A., I, 31, 63. Vedi

Indice precedente. RAFFAELE Lugi. La corda di Dante, XIV, 97. Recensioni. Vedi Indice precedente e seguente. Reforgiato VINCENZO. L'enciclopedismo di Dante

Alighieri, VI, 379. REGIS M. A. Il sacchetto degli Usurai e gli Statuti di

Padova, XII, 90.

REGOLI ANTONIO. Interpretazione storico critica del

verso 30, Canto XXIV del Purgatorio, XI, 70. Restori G. A. Per le donne italiane nella poesia pro

venzale, IX, 203. Ricchi Gino. Il meccanismo della visione secondo

Dante Alighieri, X, 177. Ricci CORRADO. Risposta alle osservazioni di P. L.

Rambaldi sul suo « Dante illustrato », V, 526. RIZZACASA D'ORSOGNA GIOVANNI. Polemica con Gio.

vanni Agnelli, su « La Concubina di Titone » e

« L'aiuola », X, 29. - I movimenti dei pianeti superiori secondo Dante,

XIII, 237 Rocca L. Beatrice Portinari nei Bardi, XI, 142. ROGERS W. H. Was Dante acquainted with Aristotlès

« Poetics » ? XVI, 210. ROMANI FEDELE. «Con segno di vittoria incoronato »:

Lettera al Direttore, XIV, 209. - Il Canto X dell'Inferno, XIV, 34.

Concetti e ricordi danteschi nelle figurazioni pla

stiche del Limbo, XV, 105.
Il Canto XXVI del Purgatorio, XVII, 1.

Laura nei sogni del Petrarca, XVIII, 101. RONCHETTI FERDINANDO. Moronto ed Eliseo, A., IV,

61-63. Ancora sulla correzione « inneggiar » al Canto XII,

verso 142 del Paradiso, A., IV, 147-150. Sulla Canzone « Amor che movi tua virtú dal cielo »,

I, 69, 160.
- A proposito di varianti, I, 125.

Beatrice Portinari nei Bardi, I, 330.
La Donna gentile nella topografia dell'Empireo

dantesco, I, 508.
A proposito de l' « accidioso fummo » la « bestia.

litate » e le « nuvole d'agosto », II, 204.
Di un possibile spostamento nella tessitura della

Vita Nuova, II, 221. - « Vapori accesi non vid’io si tosto », III, 85. Intorno ai passi dell' Inferno (1, 63, X, 82 e XXIV,

148), III, 333, 346. Sull'edizione cominiana della Divina Commedia e

sullo spostamento di fogli nella l'ita Nuova, III, 46.
A Lorenzo Filomusi-Guelfi, a proposito di Paradiso

(XXVI, 38-39), IV, 123.
Sulla conformazione del cerchio degli eretici, V, 80.
Le « nuvole d’agosto », V, 83.
Pei versi di Par., 81-83 del Canto XIII, VI, 176.
Vedi Finali G,
Chiosa ai vv. 106-107 del canto V dell'Inf., XVIII,

208. RONDANI ALBERTO. Cacume, XIII, 244. RONZONI E. Ancora sul « Divinam curam » del De vul

gari Eloquentia : Replica al prof. Pio Rajna,

VI, 509.
RONZONI DOMENICO. Per la storia della fortuna di

Dante nel Quattrocento, VII, 172.
L'apologia di Antonio Raudense e la fortuna di

Dante nel Quattrocento, X, 1.
A proposito della struttura morale della Divina

Commedia, XII, 7.

[ocr errors]
[ocr errors]

RONZONI DOMENICO. Ancora dell'ordinamento morale

dell' Inferno : Note ed appunti all'esame critico

del p. Busnelli, XIV, 218. ROSALBA GIOVANNI. Gli ordini angelici nel Convivio e

nel Paradiso. Con nota del Direttore, A., II, 345. Rossi M. Il Castravilla smascherato, V, I. Russo VINCENZO. Di una nuova costruzione della

valle d'abisso, III, 66. Per un nuovo disegno del Purgatorio dantesco,

V, 39.

e

e

a

La Cosmografia e il Paradiso di Dante, V, 375.
Le reminiscenze della Divina Commedia nelle poesie

di G, B. Marino, IX, 127.
Le condizioni necessarie al disegno dell'Inferno
dantesco, X, 36.
Per la montagna del Purgatorio, XII, 174.
Lettera di rettificazione al Direttore sulla lettera
di G. Agnelli (p. 71) sulla struttura morale del

Purgatorio, XIII, n.
SABALICH G. Di una nuova lezione dantesca, I, 551.
SACCHI E. Realtà o apparenze? : Comm. al Canto XXV

del Purgatorio, VI, 337.
Dante e Stazio, VIII, 449.
Matilde di Canossa Matilde d' Hackeborn,

XV, 56.
SALOMONE Rocco. Letture dantesche a Roma, XII, 94.

Le letture dantesche di D. Oliva, G. Mazzoni,
G. Biagi, P. Rajna G. Albini Roma,

XII, 58.
SALSOTTO CARLO. « Mal non veggiammo in Teseo

l'assalto » (Inf., IX, 54), XI, 145. SALVADORI E. Nota al Par., I, 37-42. V, 405. SALVADORI OLINTO. L'unità morale nei tre Regni

della Commedia, V, 325. SAMARANI Paolo. Silezio di Dante e disdegno di

Guido, A., II, 102, 209. SANESI IRENEO. Ancora sulla Beatrice di Dante : Let

tera a G. L. Passerini, I, 289. SANTORO DOMENICO. Due acrostici nella Divina Com

media, XII,

Matelda, XII, 65. Savi-Lopez Paolo. Un imitatore spagnuolo di Dante

nel '400 (Francesco Imperial), III, 465. Precursori spagnuoli di Dante, IV, 360.

Il commento di Andrea da Napoli, VI, 164. SAVINI FERDINANDO. Sul verso relativo a Bonifacio

arcivescovo di Ravenna « che pasturò col rocco

molte genti » (Purg., XXIV, 29-30), I, 171. – I superbi, gl’invidiosi, gli accidiosi nell' Inferno

dantesco, II, 343. Osservazioni su varii articoli del Giorn, dant.,

III, 45 SCAETTA Silvio. Pier delle Vigne, III, 129. SCAETTA VALERIO. Ancora le « nuvole d’agosto », I,

559 (v. p. 129).

Le « nuvole d’agosto », V, 84. SCARANO NICOLA. A che ora Dante sale al cielo,

SCHERILLO Michele. La forma architettonica della

Vita Nuova, IX, 84.
L'ipocrisia di Dante nella bolgia degli ipocriti,

XIII, 17.

La vera effigie di Dante, XII, 44. Scrocca A. (Par., XIX, 52-57), V, 125. SENES G. « Batte col remo qualunque s'adagia »

(Inf., III, VI), I, 334 (e. 217, 460). SERENA A. Nota al v. 15 del 1° del Purgatorio : let

tera a F. Trevisan, VI, 88. SIMIONI ATTILIO. Malta, XII, 161. SIMIONI LODOVICO. Dell'indugio di Casella, XVI, 226.

Chiose dantesche : A proposito d’una variante,

XVII, 53.

Dell'amicizia in Dante, XVIII, 153. SIRAGUSA G. B. La proprietà ecclesiastica secondo

Dante, VII, 289. SOLERTI A. Per la data della visione dantesca, VI,

289. Solmi EDMONDO. Il fiume Era: nota al Paradiso, VI,

56, desunta dai manoscritti di Leonardo da Vinci,

XIV, 47. SPADOLINI ERNESTO. Reminiscenze dantesche in uno

sconosciuto poema del secolo XVI, X, 180. SpeRA Giuseppe. Il trasumanarsi in Dante nel Para

diso, A., II, 97.
Poche osservazioni logiche e filologiche su' primi

cinque Canti dell' Inferno dantesco, A., II, 374.
Contradizioni apparenti nella Divina Commedia,

A., III, 24.
Dante Filosofo nella Storia, A., III, 161.
Dante previene la critica e l'estetica, A., III, 401.
Osservazioni estetiche sulla Divina Commedia, I,

461. Steiner Carlo. La fede nell' Impero e il concetto

della patria italiana nel Petrarca, XIV, 8. Sterzi Mario. Per una postilla dantesca (di Ant.

Boselli al Canto XII, v, 117 del Par.), XVI, 60. TAMBARA GIOVANNI. La punteggiatura e la interpre

tazione di due terzine del Canto V dell' Inferno,

A., III, 196.
TENNERONI ANNIBALE. Un epigramma del Landino

La « Malta » dantesca - Una variante del Monti
e il « Dante del papa », II, 149.
L'edizione della « Francesca da Rimini » di G.

D'Annunzio, X, 49.
TERRINONI TOMMASO. Ancóra della tomba di re Man-

fredi, A., I, 231. Teza Emilio. Ricerche piccine da fare da poter fare,

I, 172.
La Vita Nuova e il Canzoniere di Dante, tradotti in

boemo, II, 19.
Tibaldi CELESTE. Dante e Raffaello, XIII, 53.

Appunti di estetica dantesca, XIV, 210.
Tocco Felice. I primordi francescani, XI, 162.
TORRACA FRANCESCO. Sul « Sordello » di Cesare de

Lollis, IV, 1.
A proposito di « Sordello », IV, 297.
Il gii ice Guido delle Colonne di Messina, V,
145, 270.

21.

X, 33.

SCARTAZZINI GIOVANNI ANDREA. Fu la Beatrice di D.

figlia di Folco Portinari ? I, 97.

TORRACA FRANCESCO. A proposito di « Sordello »,

V, 191.

Sul « Pro Sordello » di Cesare de Lollis, VI, 417,

529; VII, I, 174. Catalano e Loderingo, VII, 481. A proposito di Guido delle Colonne, IX, 145. I campioni « nudi e unti », XI, 17. Il Canto XXX dell'Inferno: Conferenza, XIII, 4.

Vedi anche De Lollis. TORRE ARONNE. Le « Lettere virgiliane » e la « Di

fesa di Dante », IV, 145.
Il Commento del p. Pompeo Venturi alla Divina

Commedia, V, 97.
Su le tre prime edizioni del Commento alla Divina

Commedia del p. Pompeo Venturi, IX, 1.
TORRE (DELLA) ARNALDO. L'amicizia di Dante e

Giovanni Villani, XII, 33.
Per la storia interiore del Petrarca avanti l'inna-

moramento di Laura, XIV, 106.

Aneddoti petrarcheschi, XVI, 69.
TORRI ALESSANDRO. Sue lettere, VI, 94, 95.
TrauzzI ALBERTO. Notizie di due frammenti della

Divina Commedia rinvenuti a S. Agata bolognese,
VIII, 183.
Un frammento della Divina Commedia rinvenuto

nel regio Archivio di Stato in Bologna, IX, 123. TRAVERSARI GUIDO. Il Boccaccio e l'invio della Com.

media a Francesco Petrarca, XIII, 25. TRENTA Giorgio. « Giusti son duo, ma non vi sono

intesi », A., III, 438.
Gli ignavi e gli accidiosi nell'Inferno dantesco, I, 513.
Commento sui versi 82-87 del Canto I dell'Inferno,

II, 433.
Nota geografica a due versi della Divina Commedia,

III, 233.
Nota al verso 96 del Canto VII del Purgatorio,

III, 555.
Tria UMBERTO. Il Canto ventesimosesto dell'Inferno,

XVII, 157. TRUFFI RICCARDO. La « seconda morte », II, 507.

- Inferno, Canto I, versi 8-9, V, 60. VACCHERI G. G. Le tre donne benedette (Inf., I, 124),

I, 167.
Di alcune parole che fan parte del trattenimento
fra Dante e Forese al Canto XXIII del Purgatorio,
I, 273.
Nuovo studio per l'iconologia della « Selva oscura »,

II, 129.
VALEGGIA Gildo. Ancora a proposito del verso :

« Batte col remo qualunque s'adagía »,
Del dott. Agostino Palesa, e di alcune sue note
inedite alla Divina Commedia, III, 448.

VALEGGIA GILDO. Su di un luogo del Canto XV

del Paradiso, VIII, 561.
VALGIMIGLI Azeglio. Dante a Oxford, II, 252-256.

Il culto di Dante in Inghilterra, VI, I.
La forza morale di Dante e gli Anglosassoni,

XI, 175.

« Manchester Dante Society », XV, 144. Varietà. Vedi Indice precedente. VASSALLO Carlo. Discorso per l'inaugurazione del

monumento a G. B. Giuliani in Canelli (provincia

di Alessandria) sua patria, A., III, 41. VENTURI G. A. Il Canto XXIII del Purgatorio,

XVIII, ). VERRI PIETRO. Lettera a S. Bettinelli, VI, 346. Vesco (DAL) A. Noterella dantesca, XII, 24. Villa C. Raab nella Divina Commedia, VI, 171. Vitale GIACOMO. Ricerche intorno all'elemento filo

sofico nei poeti del « dolce stil novo », XVIII, 162. Vitti Tommaso. Le origini della Divina Commedia,

A., I, 33. VOLPI GUGLIELMO. La Divina Commedia nel « Mor.

gante » di Luigi Pulci, XI, 170. Per me e per le relazioni tra la Divina Commedia

e il « Morgante », XII, 57. Wilde Paolo. Dante in Ungheria: Note bibliografiche,

XII, 185. Witte Carlo all'ab. Giuseppe J. Ferrazzi, IV, 119. ZAMBONI Filippo all'ab. Giuseppe J. Ferrazzi, IV, 73. ZARDO ANTONIO. Per una nuova chiosa al III Canto

dell'Inferno v. 91-93 : Lettera al Direttore, XI, 96. La censura e la difesa di Dante nel secolo XVIII,

XIV, 145 ZIMMERN HELEN. Dante e Gladstone. Dante fu stu

dente a Oxford ? A., IV, 160-163. ZINGARELLI Nicola. Gli sciaurati e i malvagi nel.

l'Inferno dantesco, I, 252.
Postille di B. Papadia alla Divina Commedia, III, 228.
Il sesto cerchio nella topografia dell'Inferno: (Eser-

citazione filologica, IV, 194.
Ancora tra il quinto ed il sesto cerchio, V, 471.

Dante e la Puglia, VIII, 385.
Zocco IRENE. Alcune osservazioni sulle posizioni

astronomiche calcolate dal prof. Angelitti relative
alla data del viaggio dantesco, XII, 145.
Una nuova interpretazione della Divina Commedia,

XIII, 159.
« Nel mezzo del cammin di nostra vita », « Come
degnasti d'accedere al monte », « Sicché il pie'
fermo sempre era il piú basso », XIII, 99-100.

Chiose dantesche, XV, 198. Zoppi Gio. Battista. Gli animali nella Divina Com

media, A., II, 409; A., III, 9, 65, 169, 273.

[ocr errors]

II, 209.

# # # # # # # # # # # # # # # # # 2 2

III.

INDICE DEL « BULLETTINO BIBLIOGRAFICO »

Libri ed opuscoli recensiti od annunciati

Abito (l') primitivo dei frati minori : appunti ai pro

gettisti per la dipintura della basilica di s. Anto

nio di Padova, VII, 132, n. 1031. ACHIARDI (D') P. La Divina Commedia illustrata a

cura dell'Alinari, XI, 153, n. 2619. ACQUATICCI Giulio. Le gemme della Divina Com

media dichiarate ed illustrate, IV, p. 369. n. 646. Esposizione sommaria della Divina Commedia, V, 72,

n. 710. Gnomologia della Divina Commedia, XI, 189,

n. 1697. Cfr. Perroni-Grande, X, 47, n. 1934; Passerini G. L.,

XIV, 51, n. 3256.
ADOLFO, « Francesca da Rimini », III, 132, n. 457.
AGNELLI Gio. Topo-cronografia del viaggio dantesco.

Milano, 1891 (rec. di P., cioè: F. Pasqualigo), A,
III, 134-144 ; e annuncio A, III, 156.
Esame di « Alcuni studi su D. A. » di G. Poletto

(in « L'Alighieri »), I, 36, n. 1.
e MERCURINO SAPPA. Orologio dantesco per la
cronografia della Divina Commedia, VII, 133,

n. 1032. Cfr. Polacco Luigi, X, 77, n. 1999; Tedeschi Paolo,

II, 124. AGNOLI G. Il Foscolo commentatore di Dante, XVI,

133, n. 3479. AGOSTINI COSTANZA. Il racconto del Boccaccio e i

primi sette Canti della Divina Commedia. Torino,

1908 (rec. di G. Brognoligo), XVI, 243. AGOSTINI (DEGLI) NICOLÒ. Cfr. Verrua, X, 191, n. 1438. AGOSTINONI Emilio. Duilio Cambellotti, XVI, 133,

n. 3480. AGOSTINUCCI A. Cenni illustrativi su la denomina

zione delle strade di Gubbio, X, 103, n. 2022. AGRESTI A. Una lettera aperta sulle letture dan

tesche, IX, 131, n. 1660. Cfr. anche p. 106, n. 1631.

Cfr. Hauvette E., X, 46, n. 1915. AGRESTA GIUSEPPE. La poesia del « Dolore » negli

scrittori del « dolce stil novo », VII, 133, n. 1033.

AGRESTI ALBERTO. Sul collocamento degli eretici nel

l'Inferno di Dante. Napoli, 1890 (annuncio), A,
I, 128.
Cunizza da R. (rec.), A, I, 291-292.
Dante e Vanni Fucci, I, 187, n. 103.
Breve notizia di un manoscritto dantesco di Ni-

cola Sole, IV, 83, n. 591.
Note dantesche: I. Sul collocamento degli eretici
nell'Inf. di Dante ; II, dov'é punita nell'Inf. di
Dante « la matta bestialitade » ; III. Dante e i
Patareni, IV, 369, n. 647.
Ancora del « vero » velato da Dante nel Canto VIII

del Purg. VI, 37, n. 863.
Lezioni dantesche, X, 15, n. 1783.
Eva in Dante e in Pier Lombardo, X, 103, n. 2023.
Amore di Dante a Gesú, XI, 152, n. 2599.
Papa Celestino V, XIII, 171, n. 3147.
Luoghi, persone e fatti napoletani ricordati nella
Divina Commedia, esposti col metodo scientifico
della statistica e preceduti da un discorso critico,
XIV, 142, n. 3287.
Studî pel Canto VII dell'Inferno XVII, 271,

11. 3657.
Un pensiero dantesco per Pio X, XVII, 271,

n. 3658. ALBERTARIO Davide. Il grande scrittore, VI, 520,

n. 990. ALBERTONI Silvia. L'Amore di Dante, V, 32, 11. 711. ALBINI GIUSEPPE. Cecco d'Ascoli (rec. in « Fanfulla

della Domenica »), I, 36, n. 2.
Indagini e postille dantesche di Francesco Novati,

X, 15, n. 1784.
Per i carmi latini di Dante Alighieri e di Giovanni

Del Virgilio, X, 164, n. 2167.
Se e come la « Thebais » ispirasse a Dante di fare

Stazio cristiano, X, 164, n. 2168.
Giovanni del Virgilio, X, 164, n. 2167.

Il Canto II del Purg., X, 137, n. 2112.
ALCALÀ GALIANO Josè. Un verso di Dante, XII, 73,

n. 2183.

« PrethodnaNastavi »