Slike stranica
PDF
ePub

X, 17,

[ocr errors]
[ocr errors]

CUCCURULLO Luigi. Nel primo anno dell'esilio, XVII,

274, n. 3709. CUGNONI GIUSEPPE. Cfr. Betti Salvatore, II, 305,

n. 317-318.

Cfr. Villani Filippo, IV, 382, n. 706. Curcio GAETANO GUSTAVO. Studi sulla Vita Nuova di

Dante, I, 87, n. 55. Curti G. Paura d'un' onbra creduta, per falso ve

dere, una bestia, I, 136, n. 82. CURTO G. La « Beatrice » e la « Donna gentile » di

Dante Alighieri : conferenza, VI, 38, n. 367.
Cfr. Tedeschi P., X, 78, n. 2011.
Il conte Ugolino di Dante : conferenza, X, 138,

n. 2126.
Quando Dante sali al cielo, fatto avea mane di là,

cioè sul Gange, XII, 181, n. 2958. Osservazioni. Trieste, XIV, 204 (G. Brognoligo).

Critica incoerente, XVI, 134, n. 3506. CURZON (De) Henri. Dante et sa nouvelle traduction,

X, 45, 11. 1904 ; XIII, 104, 11. 3051. D. C. Come fu accolta la « Francesca da Rimini » di

Silvio Pellico, XI, 29, n. 2465. Dal Bo Eugenia. Mateida : studio dantesco, II, 103,

n. 251. DALMA RENATO. Nella cappella del Palazzo del Po

testà di Firenze : Sonetto, I, 87, n. 56. Dante en vers français, III, 133, 11. 465. Dante e la Storia, V, 75, n. 730. Dante e Maria, V, 565, n. 824. Dante e l'umanesimo, VI, 232, n. 924. Dante gipsz álarcza, VIII, 221, n. 1411. Dante (con) e per Dante: discorsi e conferenze tenute

a cura del Comitato milanese della Società dan. tesca italiana, VII, 267, n. 1152 ; (rec. di L. Frati),

VII, 261. Dante and the art of poetry, VII, 475, n. 1289. Dante astronomo e geografo, IX, 20, n. 1497. (Il nome di) e la propaganda dell'anticlericalismo,

IX, 20, n. 1498.

(Le) a Lausanne IX, 20, n. 1499. Dante's Life und Works, IX, 20, n. 1500. Dantes Höllenfahrt, IX, 132, n. 1692. Dante est-il venu a Lausanne?, X, 45, 11. 1905. Dante's Noted Love Story, X, 45, n. 1906. Dante (Tracking) to India, X, 45, 11. 1907. Dante à Bucarest, X, 105, n. 2054. Dante e studi darteschi: catalogo di A. Namias, X,

166, n. 2197. Dante und die mittelalterliche Weltanschaunug, XI, 29,

n. 2466. Dante : drame de m. Victorien Sardou, etc., XI, 87,

n. 2542. Dante (The) Society Lectures, London, 1904 (rec. di

G. Brognoligo), XII, 153. - e la musica, XII, 61, 11. 2786 ; 74, 11. 2833. - (Le), par mm. Victorien Sardou et Emile Moreau,

XIII, 173, n. 3172. Society (The). Annual Report, XIV. 50, n. 3240. a Chiavari, XIV, 206, 1. 3311. in Roma, XV, 213, 11. 3130.

Dante (Un) cinese, XV, 213, n. 3431.

aereonauta, XVII, 274, n. 3711.
e la Lunigiana. Nel sesto centenario della venuta

del Poeta in Valdimagra, XVII, 274, n. 3712.

Society (The), Annual Report, XVII, 274, n. 3713. DANTE DA MAIANO. Rime ristampate, da G. Bertazzi

(rec. di G. Poggi), VIII, 444. Dantisti e dantofili dei sec. XVIII e XIX, X, 166,

n. 2198. DANYELL DE TASSINARI B. San Francesco d'Assisi, III,

133, n. 466. DA RE GAETANO. Un ignoto Scaligero,

n. 1804. DAUGNON (DE) F. F. Il cane nella storia e nel mondo

simbolico, XVII, 152, n. 3629, DAVIDSOHN ROBERTO. Die Heimath Giotto's, VII,

139, n. 1065. Il padre di Giovanni Boccaccio, VII, 329, n. 1219. Forschungen zur Geschichte von Florenz. Aus den Stadtbüchern und Urkundern von San Gimignano, IX, 20, n. I5OI ; XVI, I35, n. 3509. Geschichte von Florenz, etc.: Forschungen zur älteren Geschichte von Florenz, X, 17, n. 1805 ;

XVI, 135, n. 3508.
DEBENEDETTI SANTORRE. Matteo Frescobaldi e la

sua famiglia, XVI, 135, n. 3510.
Nuovi studi sulla Giuntina di Rime antiche, XVI,

135, n. 3511.
Pergamene Orlandini, XVI, 135, n. 3512.
Sui piú antichi « Doctores puerorum » a Firenze,

XVI, 135, n 3513.
Un trattato del secolo XIV, sopra la poesia musi-

cale, XVII, 274, n. 3714. Decreti (RR.) che erigono in ente morale la Società

dantesca italiana, ecc., X, 75, n. 2967. DEMAISON MAURICE. La nouvelle pièce de m. D’An

nunzio, X, 139, n. 2:29. DELFINO FELICE. La bolgia degl'Ipocriti, XIII, 104,

n. 3055 ; XVI, 135, n. 3514. DELFINO PESCE PIERO. Dante : (sonetto), IX, 133,

1. 1694. DELINES MICHEL. Dante dramatisé ; d'après un étude

de m. C. Del Balzo, XIII, 173, n. 3174. DELMONT T. Dante et la France, X, 45 106,

n. 1909. DEMBLON CÉLESTIN, La Divine Comédie : chants, II-III,

X, 106, 11. 2059. DEMICHELI ANTONIO. Le antiche leggende di Fran

cesco d'Assisi e la critica francescana di questi

ultimi decenni, XVII, 274, 11, 3720. DeniFLE G. e G. PALMIERI. Specimina palaeographica

regestorum romanorum Pontificum ab Innoc. III

ad Urbanum V, I, 38, n. 16. DEVELAY N. « Mon secret » de F. Petrarque, VII, 90,

e

[ocr errors]
[ocr errors][merged small]

DIEMAND ANTON. Das Ceremoniell der Kaiserkrönun

gen von Otto i bis Friedrich II, II, 542, n. 380. DILAGHI OTTAVIO. Ricordo del monumento a Dante

Alighieri in Trento, X, 106, n. 2060.
DINSMORE CHARLES ALLEN. The Theachings of Dante,

X 106, n. 2061.
Aids to the Study of Dante, XII, 157, n. 2924 ;

XIII, 104, n. 3061.

Dante's Message, XVI, 135, n. 3517. Discendente (11) di Dante Alighieri ; monologo per

LL., II, 403, n. 345. Discorsi (1) di Ridolfo Castravilla cor:tro Dante e di Filippo Sassetti in difesa di Dante a

cura di Mario Rossi, V, 447, n. 776 ; e rec. di A. Dobelli,

V, 330.

DISPENZA ANTONINO. Ciacco, le discordie di Firenze

e l'anno della visione dantesca, XII, 181, n. 2959. Dicionario bio-bibliografico degli scrittori italiani, VII,

140, n. 1067. Di Donato F. Visione dantesca, VI, 232, n. 925. DINA ACHILLE. Il Comune beneventano nel Mille, e

l'origine del Comune medievale in genere, VI,

413, n. 981. DOBELLI AUSONIO. Studi Letterari, V, 427 (rec. di

Ferdinando Ronchetti). - Il «Tesoro » nelle opere di Dante, V, 565, n. 826. - Dell'efficacia che il concetto politico civile di Dante

esercitò in quello del Boccaccio, VII, 429, n. 1256.
L'opera letteraria di Antonio Filoremo Fregoso,

VII, 90, 13; X, 167, n. 2302.
Rime e prose di Bartolommeo Cinthio Scala, VII,

462, n. 61.
Il culto del Boccaccio per Dante, VI, 39,, 11. 869.
Lettura dantesca (6 aprile 1900), VIII, 221, 11, 1415.
Conferenze dantesche : 1° Intento della Divina Com.
media ; 2° Forme d'arte nella Divina Commedia,

XII, 74, 2842.
Documenti dell'antica costituzione del Comune di Fi.

renze, pubblicati per cura di Pietro Santini, III,

40, n. 431. Dons MARCUS. Forenunners of Dante : an Account of

some of the more important Visions of the unseen world, from the earliest times, XII, 127, n. 2908 ;

e rec. di G. Brognoligo XII, 156. DOMENICHELLI (P) Teofilo. Cfr. Bernardinus a Fossa,

V, 73, n. 718.
Cfr. Leggenda (La) di san Francesco, VIII, 226,

n. 1428.

Cfr. Marcellino (P.) da Civezza, XI, 91, n. 2560. DOMERGUE EMILE. Cfr. Bruce James. DOMINICIS ARMANDO. Amori di Dante Alighieri con

Beatrice Portinari : racconto storico, III, 417,

n. 508. DONATI BENVENUTO. Chiosa dantesca, X, 167, 11. 2303. Donati L. Giovan Gasparo degli Orelli e le lettere

italiane, II, 540, n. 378. DONATI RINA. Le donne nel Poema dantesco. Sapia,

VI, 39, n. 870. DONATO P. B. La trilogia dantesca: canto, VI, 232,

n. 926.

DOREN ALFRED. Entwicklung und Organisation der

Florentiner Zünfte im 13 und 14 Iahrhundert, VII,

140, n. 1068. DOREZ LEON. Le manuscrit de Dante offert par

Jacques Minut au roi Francois jer, XIII, 173,

n. 3176. DRAGONETTI G. Benemerenze civili di Pier Celestino

verso gli Abruzzi, III, 404, n. 432. DRANE A. T. Histoire de saint Dominique, etc., II,

103, n. 253. Ducis. De Dante a Verlain, VII, 475, n. 1292. DUFRESNE DE SAINT. LEON A. Cfr. Marais Paul, II,

117. DUPRÉ H. L'Italie dans l'æuvre artistique et littéraire

de Dante Gabriel Rossetti, XII, 181, n. 2960. DURAND-FARDEL Max. Dante Alighieri (rec. di G. L.

Passerini), I, 280.
Cfr. Alighieri Dante, II, 537, n. 362.
La Divine Comédie : traduction libre, IV, 86, n. 606.
Dante Alighieri. Une vue du Paradis, IV, 373,

11. 662.
L'amour dans la Comédie, IV, 373, n. 663.
La personne de Dante dans la Divine Comédie:
étude psycologique, IV, 374, n. 664 ; e

rec. di
A. Dobelli, V, 432.
Dante et Beatrice dans la Vita Nuova, V, 565,

n. 827. EARLE JOAN. Dante's Vita Nuova, V, 565, n. 828.

La Vita Nuova di Dante, X, 106, n. 2064.

Cfr. Asmstrong, X, 164,, n. 2176. Egidi FRANCESCO. Cfr. Barberino, XI, 27, n. 2446.

I Codici barberiniani dei Documenti d'Amore, XI,

154, n. 2625. EHREMBERGA. Cfr. Rydel Lucian, XII, 184, n. 2990. Èlet az Erdelyi Irodalmi Társaságban, XIII, 173,

n. 3177 Emporio librario di Ulisse Carboni : catalogo n. 25,

XIII, 105, n. 3064. ERMINI FILIPPO. Lo Stabat Mater ei Pianti della

Vergine nella lirica del medio evo, IX, 104, n, 1611. Il Giubileo del Trecento e l'ispirazione della Di. vina Commedia., IX, 181, n. 1756; XI,

154, n. 2626. EROLI Gio. Commento al verso « Colui che fece per

viltade il gran rifiuto », I, 38, n. 20. Cfr. p. 136. ERRERA Rosa. Le illustrazioni di Sandro Botticelli

alla Divina Commedia, VII. 268, n. 1154. Errico GIUSEPPE. Folgore da S. Geminiano e la bri

gata spendereccia, III, 561, n. 568. EVELYN, Il Cavaliere della Povertà : vita di san Fran

cesco d'Assisi raccontata alla gioventú, V, 566,

11. 829. F. C. Dante e il Papato, IX, 21, n. 1506. F(ABBRICOTTI CARLO ANDREA). L'incontro di Dante

e di Beatrice sulla cima del Purgatorio, XV, 213, n. 3436.

Il Canto VIII del Purgatorio, XVI, 135, n. 3519. FABRE P. Cfr. Goyan G., II, 543, n. 386. FABRICZY (DE) C. Recensione del libro di H. Janit.

non

scheck « Die Kunstlehre Dante's und Giotto's

Kunst, I, 225, n. 126. FABRICZY (DE) C. Neue Danteliteratur, VIII, 128,

n. 1359 ; VII, 329, 11, 1220. FABRINI FRANCESCO. Indagini sul Polifilo, X, 76,

n. 1073 FABRIS GIOVANNI. Laude antiche e Laude moderne,

XV, 99, n. 3377. FABRIZIANI G. I conti Aldobrandeschi e Orsini : sunti storici con

note topografiche e illustrative sul. l'antica contea di Sovana e Pitigliano, VII, 179,

n. 1103 FAGGIOLI FAUSTO. Di tre rettili delle pinete di Ravenna,

indicati dal Ginanni, XVI, 135, n. 3520. FAIANI ANTONIO. L'opera di Dante, X, 167, n. 2304. Falchi BRUNO. Rimembranze di san Gimignano e

ricordi danteschi, VII, 475, n. 1293. Falchi L. Modernità nel Paradiso di Dante?, XVII,

274, n. 3721. Falco Fr. San Bonaventura, Brunetto Latini ed il

« Fiore di Virtú », I; 90, n. 58. Faloci PULIGNANI M. Le relazioni tra s. Franc. d'As

sisi e la città di Foligno, I, 337, n. 178. La leggenda di san Francesco scritta da' suoi tre

compagni, X, 76, n. 1974. Falorsi Guido. Anco una volta di Francesca da Ri.

mini, VII, 475, n. 1294. Il ristauro del torrione dell'arte della lana: lettera

aperta, XIII, 173, n. 3178. FANFANI PIETRO. Indagini dantesche mésse insieme

da Nicola Castagna, III, 417, n. 509. Fanti Gio. Cfr. Boghen-Conigliani Emma, I, 412,

2, 209. FARINELLI ARTURO. Dante e Goethe: conferenza,

VIII, 128, n. 1360.
Dante e Margherita di Navarra, X, 139, n. 2131.
Dante e Malherbe, XVI, 136, n. 3521.
Dante e la Francia, dall'età media al secolo di

Voltaire, XVII, 275, n. 3722.
FAROLFI Gino. La tragica e leggendaria storia di

Francesca da Rimini nella letteratura italiana, XIV,

50, 11. 3241 ; rec. di Brognoligo, XV, 40. FASCIE EMANUELE. Gli Svevi nel Poema divino, IV,

86, n. 607. FAUCHER G. Accidioso o invidioso fummo ? (rec. di

F. Ronchetti), I, 33.
FAURE-GOYAU FELIX LuciE. Le poème de la Tous-

sainte, XVII, 152, n. 3633.
Le maître de la colère et du sourire. Le génie de

Dante, XVII, 275, n. 3723.
Les femmes dans l'oeuvre de Dante, XI, 88,

11. 2546; rec. di G. Brognoligo, XI, 148. Autour de la Comédie dantesque, X, 107, n. 2065.

Études dantesques, X, 107, n. 2066. FAUVEL HENRY. Dante Alighieri, XII, 181, n. 2962. FAVA FRANCESCO. Le idee religiose di Federico di

Svevia, VIII, 128, n. 1361. FAVA ONORATO. Illustrazioni dantesche, XIII, 173,

n. 3179

FAVARO ANTONIO. Raffaello Caverni : nota commemo

rativa, IX, 21, n. 1505. FEARON D. R. · Dante and Paganism, X, 167, n. 2305;

IX, 133, n. 1607. FEDERICI SILVIO. Terza raccolta di Poesie : appen.

dice sulla Pia di Dante, X, 139, n. 2132.

Note alla Divina Commedia, XI, 29, n. 2467. FEDERICI V., DEL LUNGO I. Da Bonifacio VIII ad

Arrigo VII, VIII, 222, n. 1416.
Cfr. Rustico di Filippo, XIII, 176, n. 3223 ; X, 141,

n. 2156. FEDERN KARL. Dante, IX, 104, n. 1612 e rec. di G. L.

Passerini, IX, 14.
Dante und der Subiektivismus, IX, 133, n. 1698.
Dante and his time, XI, 154, n, 2627.
Cfr. Littlefield, XII, 61, n. 2793.
Dante : tradotto e rifuso dal dott. Cesare Foligno,

XII, 157, n. 2925.
FEDERZONI GIOVANNI. L'entrata di Dante nel Para-

diso terrestre, Bologna, 1890 (rec.) A. II, 201 sgg.
La visione dantesca, ann. A., III, 504.
Cfr. Alighieri Dante, III, 38, n. 419.
Gli Angeli dell' Inferno, V, 449, n. 779.
Sopra Celestino V e Rodolfo d'Absburgo nella
Divina Commedia : nuove osservazioni, VI, 523,
n. 1004.
Filippo Argenti, VII, 268, n. 1155; IX, 181, n. 1757.
Interpretazione nuova di due passi della Commedia,

VIII, 128, n. 1362.
Diporti danteschi : Vita Nuova e quando fu como

posta la Vita Nuova, VIII, 129, n. 1363.
Cfr. Michelangeli L. A., VIII, 227, n. 1434.
La leggenda delle nozze di Francesca narrata in

otto sonetti e due ballate, IX, 104, n. 1613.
Il « lieto volto » di Virgilio, IX, 104, n. 1614; X,

76, n. 1975.
La Chiesa di Polenta : ode saffica di Giosue Car.
ducci, illustrata e commentata, IX, 181, n. 1758.
« Incipit vita nova », X, 18, n. 1812.
La ruina dell'amore, X, 76, n. 1976.
La poesia degli occhi da Guido Guinicelli a Dante

Alighieri : conferenza, X, 167, n. 2306. - Cfr. Sisti Alfredo, X, 173, n. 3276. Strana interpretazione di un passo della Vita Nuova,

XI, I54, n. 2628.
La donna santa e presta », XI, 154, n. 2629.
Cfr. Barini Giorgio, XI, 152, n. 2607.
Il recondito della Divina Coinmedia, XII, 74, n. 2843.
La vita di Beatrice Portinari, XIII, 173, n. 3180;

XII, 190.
Sapia, XIII, 173, n. 3181.
Due noterelle dantesche, XVI, 136, n. 3522.
I tre sogni di Dante nel « Purgatorio », XVI,

136, n. 3523. FELICE (DE) PHILIPPE. L'autre monde : mythes et lé

gendes. Le Purgatoire de St. Patrice, XVII, 274,

n. 3716. FELICETTI LORENZO. Dante poeta cattolico ; studio

pubblicato in occasione del monumento eretto
Dante in Trento nel 1896, IV, 374, n. 665.

[ocr errors]

a

[ocr errors]

e

FENAROLI GIULIANO. Intorno alla data della nascita

di Dante, IV, 87, n. 608. FENINI CESARE. Letteratura italiana dalle origini al

1748, IX, 21, n. 1507. Feo (De) ANNA SERAFINA. La donna nelle « Chan

sons de geste » ed Alda la bella, XV, n. 3432. FEROCI ANTONIO. Degli antichi spedali di Pisa, VII,

268, n. 1156. FERRAI MARIA. La poesia amorosa nei migliori poeti

del dolce stil novo, IX, 21, n. 1508 ; X, 167,

n. 2307 FERRARI ARMANDO. Le rime di Terino di Castelfio.

rentino, X, 45, n. 1909.

Cfr. Terino da C. F., X, III, n. 2110. FERRARI CARLOTTA. Di alcuni pareri di critici esimii

intorno a Dante, Beatrice, Gemma Donati e la * Donna gentile », ed esame dell'opinione manifestata da uno di essi circa le cagioni determinatrici

dei maritaggi di quel tempo, VII, 141, n. 1071. FERRARI G, M. Scritti vari, XI, 88, n. 2547. FERRARI L. A. Il Gioachinismo ed un luogo contro

verso del Canto XII del Paradiso di Dante, VII,

140, n. 1070.
FERRARI SEVERINO. Sordello, A., II, 302.

Cfr. Carducci Giosue, VII, 459, n. 50.
Il Canto III del řurgatorio letto nella sala di

Dante in Orsanmichele, IX, 133, n. 1699. - Il Paradiso di Dante : lettura, X, 167, n. 2308. FERRARI (DE) G. B. Il simbolo della luce in Dante

Alighieri, IX, 21, n. 1510. FERRARO G. L' Inferno dantesco e il folklorico, XI,

154, n. 2630. FERRERO AUGUSTO. Dante illustrato, VII, 329, n. 1221.

Dinanzi alla statua di Dante in Trento: sonetto,

X, 18, n. 1813.

G. D'Annunzio e la Francesca, X, 18, n. 1814. FERRES HOWELL A. G. The disputed reading in

Inferno, XXVIII, 135 (il « re giovane »), IV, 88, n. 616.

Dante and Bertran de Born, IV, 88, n. 617. FERRETTI LODOVICO. San Tommaso e Dante : terzine,

IV, 87, n. 609; XIII, 173, n. 3182. FERRETTO ARTURO. Codice diplomatico delle relazioni

fra la Liguria, la Toscana e la Lunigiana ai tempi
di Dante, X, 18, n. 1815 e rec. di G. L. Passe-
rini, X, 8. Vedi anche XII, 157, n. 2926.

Cfr. G. L. Passerini, XI, 92, n. 2570.
FERRI MANCINI. Osservazioni sulla Francesca e

Pier delle Vigne. (G. Poletto), A., I, 288.
FERRI Luigi. Il misticismo in recente vita di

s. Francesco d'Assisi, II, 542, n. 381. FERRIERI P. La legge del contrappasso, ann. A.,

I, 296. FERRY RENÉ MARC. Dante, XVII, 152, n. 3634. FESTA NICOLA. Per l'onore del Re di Creta, VII, 329,

FIAMMAZZO ANTONIO. I Codici friuliani della Divina

Commedia, ann. A., I, 28. Il cod. Lolliniano di Belluno, A., I, 28. Una lettera inedita del Monti a proposito d'una

variante dantesca, ecc., ann. A., I, 296. Di un nuovo lavoro sul testo critico della Divina Commedia (quello di Carlo Negroni

ann. di rec.), A., II, 203. Di una lezione secondaria della Divina Commedia,

A., II, 203 Da Senigallia al Catria, Udine, 1891, (riferito il

passo relativo a Dante), A., III, 369-370. Cfr. I, 136, n. 24 e 95. A proposito di due chiose dantesche, II, 103,

n. 254 ; III, 267, n. 479. Il codice dantesco della biblioteca di Bergamo,

illustrato, II, 542, n. 382. Bricciche dantesche, III, 40, n. 433. Il commento dantesco di Alberico da Rosciate col proemio e fine di quello del Bambaglioli: notizia del codice Grumelli raffrontata col Lanzi (pl.

XXVI, sin. 2), III, 417, n. 510. - Breve « Pro domo », IV, 87, n. 611.

Di due frammenti danteschi nella Biblioteca di

S. Gemignano, IV, 87, n. 612.
Nuovo spoglio del codice Lolliniano di Belluno e raf-

fronto con altri « Codici del cento », V, 566, n. 830. Per la storia del codice dantesco (Lolliniano) di

Belluno, un documento inedito, VI, 232, n. 927.
Raccolta di lettere ined. con un'appendice dante-

sca, VII, 180, n. 1104. Cfr. G. L. Passerini, XI, 93, n. 2577. Le rubriche del Lolliniano e d'altri Danti « del

Cento », XI, 190, n. 2712.
Vocabolario-concordanza delle opere latine e ita-

liane di Dante Alighieri, XII, 190 ; XIII, 45. Cfr. Bacci O., XII, 28, n. 2753. Cfr. Scartazzini G. A., XIII, 110, n. 3121. I codici « Canoniciani miscell. 449 » della Bodleiana di Oxford con commenti latini alla Divina

Commedia, XIII, 173, 11. 3183.

Un codice dantesco in Savona, XVII, 275, n. 3724. - G. VANDELLI. Contributi all'Edizione critica della

Divina Commedia, VIII, 130, n. 1364.
Di un codice dantesco ignoto, IX, 21, n. 1509.
Favola bergamasca nel codice dantesco Grumelli,

IX, 21, n. 1510.
Fiesch Dino. Canto inedito del professore commen-

datore Dante Alighieri, III, 472, n. 546. FILALETE, Vedi Giovanni re di Sassonia. Filelfo GIOVANNI Mario. Vita di Dante. Vedi

Bianchini Giuseppe. Filippi GIUSEPPE. Una nuova interpretazione del pen

siero dantesco, XII, 157, n. 2927. Il Veltro nel 1° Canto dell'Inferno di Dante, XIII,

105, n. 3065. FILIPPINI Enrico. Una profezia medievale in versi di

origine probabilmente umbra, XII, 61, n. 2789; XI, 186 (rec. di G. Brognoligo).

su

una

n. 1222.

Dante e Barnaba, XVI, 136, n. 3524. FESTA (LA) della Dante Alighieri ed il Congresso

della Società dantesca italiana : numero unico di propaganda, X, 107, n. 2067.

[ocr errors]

FILIPPINI ENRICO. Per una visione francescana del

Trecento, XVI, 132, n. 3525.
FILOMUSI-GUELFI LORENZO. La « figlia del sole », I,

91, n. 59.
Una quistione di costruzione, I, 337, n. 179.
Colui che dimostra a Dante il primo amore di
tutte le sustanze sempiterne, rec. di Ferdinando
Ronchetti, II, 444 ; cfr. anche II, 542, n. 383.
Del verso « Che quel dinanzi a quel di retro gitta »,

II, 104, n. 255 ; I, 187, n. 104.
Le tombe degli eretici nell' Inferno di Dante, III,

92, rec. di Ferdinando Ronchetti.
Qua e là per la Divina Commedia, III, 591, n. 569

e rec. di Ferdinando Ronchetti, III, 178.
Una perifrasi di Dante (Paradiso, Canto XXVI,

versi 103-108), IV, 374, n. 666.
La struttura morale del Paradiso dantesco, IX,

133, n. 1700. FINALI GASPARE. L'Umbria nella Divina Commedia,

III, 418, n. 511.
Cristoforo Colombo e il viaggio di Ulisse nel Poema
di Dante : saggio di interpretazione e carteggio
tra l'autore e F. Tarducci ; con prefazione di
G. Franciosi, III, 418, n. 512.
Le prime quattro edizioni della Divina Commedia,

V, 566, n. 831.
Un frate romagnolo contemporaneo a Dante, X,

139, n. 2133. FIORAVANTI L. Noterella dantesca, III, 40, n. 434 ;

IV, 87, n. 613, FIORAVANTI A. Attraverso al VI Canto del Paradiso,

X, 167, n. 2309. Fiorentini (1) a Genova a tempo di Dante, VII, 181,

n. 1105. Fioretti (1) di san Francesco. Ediz. Passerini, XVI, 64.

Vedi anche Flowers. Fioretto GIOVANNI. Quadri sinottici per l'interpre

tazione della Divina Commedia, coll'aggiunta di alcuni schiarimenti desunti dal nuovo metodo delle Corrispondenze. Treviso, Tip. Ist. Turazza, 1888, Tavole V, pag. XV, rec. di Jacopo Ber. nardi, A., I, 152. Prolegomeni allo studio della Divina Commedia per la gioventú Italiana, III, 411, rec. di S. Scaetta.

Vedi anche III, 418, n. 513.
Fiori danteschi raccolti da F. M., IX, 104, n. 1615.
Firenze e Dante, X, 139, n. 2234.
FISCHER R. Zu den Kunstformen des Mittelalterlichen

Epos. Hartmanus Jwein, das « Nibelungenlied »,
Boccacios « Filostrato », und Chaucers « Troylus

und Cryseide », VII, 462, n. 62. FISKE WILLIAM. Remarks Introductory to the Dante

Catalogue publ. by Cornell University, IX, 22,

n. 1519. FILMALI L. Una per tutti ; pe... dante... ria sulla

Divina Commedia di Dante, 'X, 167, n. 2310. FLAMINI FRANCESCO. Esame dello studio di G. Simo.

netti, sui biografi di C. Castracani, II, 204, n. 256. Studi di storia letteraria italiana e straniera, IV, 374, n. 667.

FLAMINI FRANCESCO. Compendio di storia della let

teratura italiana ad uso delle Scuole secondarie, VIII, 130, n. 1365 e rec. di G. L. Passerini, VIII, 113 Vedi anche X, 18, n. 1816. Tommaso Baldinotti poeta pistoiese : notizia della

vita e delle rime di A. Chiti, VII, 462, n. 63. L'ordinamento dei tre regni e il triplice significato

della Commedia di Dante, IX, 22, n. 1520. Cfr. De Franceschi, IX, 133, n. 1693. Il fine supremo e il triplice significato della Commedia di Dante : discorso letto il 3 marzo 1901 nell'Ateneo veneto a Venezia, IX, 181, n. 1759 ; XI, 14. Dante e lo « stil novo », X, 167, n. 2311. Il trionfo di Beatrice, XI, 29, n. 2468. Per una interpretazione delle allegorie dantesche,

XI, I54, nQ 263 I.
Storia della letteratura italiana, XII, 74, n. 2844.
Ancora dell'ordinamento morale dei tre regni dan.

teschi, XIII, 105, n. 3066 ; 173, n. 3184.
Avviamento allo studio della Divina Commedia

(rec. di G. Brognoligo), XIV, 54.

La porta del cielo, XVI, 136, n. 3526. Flarta AURELIO. Raffaele Andreoli, II, 308, n. 324. Flori S. Freschi e minii del Dugento, XVII, 275,

n. 3725. Flower WICHALM. Dante. A defence of the ancient

Text of the Divina Commedia, VII, 141, n. 1072. Flowers. (The Little) of Saint Francis, newly tran

slated out of the Italian by T. W. Arnold, X, 45,

n. 1910. FOÀ ANTONIO. La necessità d'un esilio, XIII, 174,

n. 3185. Fochi CLELIA. Il carattere di Dante, XII, 158,

1). 2928. FOERSTER WENDELIN. Le saint vou de Lucques, XVII,

275, n. 3726. FOFFANO FRANCESCO. Il catalogo della Biblioteca di

Paolo Beni, X, 19, n. 1817. Cristo in rima, XI, 88, n. 2548. Sulla soglia del Purgatorio dantesco, XVII, 275,

n. 3727 FOGOLARI GINO. La prima Deca di Livio illustrata nel

Trecento a Venezia, XVI, 136, n. 3527.
La ruota della Fortuna sul Duomo di Trento, XVII,

275, n. 3728. FOLCieri G. A. Scelta di versi, IX, 133, n. 1701. FOLEY CHARLES. Dante moraliste et chrétien, X, 45,

n. 1911.

L'exil de Dante, X, 107, n. 2068. FOLGORE DA S. GEMINIANO. Cfr. Bacci Orazio, V,

563, 11, 815. FOLIGNO CESARE. Cfr. Federn, XII, 157, n. 2925. FONDI G, Dante e la musica, XV, 213, n. 3438. FONTAINE (LA) PIETRO. I « Beati Pacifici » della Di

vina Commedia, monografia, II, 543, 1. 384.

L'oeuvre politique de Dante, XIII, 105, n. 3067. FONTANA V'. La difesa di D. di Gaspare Gozzi, nuo

vamente pubblicata da A. Galassini, I, 188, 11. 105.

« PrethodnaNastavi »