Slike stranica
PDF
ePub

MODONA LEONELLO. Rime volgari di Immanuele Ro. MOORE EDWARD. Cfr. Alighieri Dante, X, 74, n. 1945.

mano, poeta del XIV secolo, nuovamente riscon- Pensiero, X, 108, 11. 2083. trate sui codici e sulle stampe fin qui note, VII, - L'autenticità della Quaestio de aqua et terra, X, 170, :86. n. 1113.

n. 2347 MOLA DE E. Nel sesto centenario della Visione dan- A new reading in the Convito of Dante, XI, 30, tesca, IX, 104, n. 1610 ; X, 18, n. 1809.

n. 2481. MOLMENTI POMPEO. La bella Gaia, XII, 158, n. 2939. Tutte le Opere di Dante Alighieri, nuovamente MONACI ERN. Crestomazia, A., I, 223.

rivedute nel testo; con indice dei nomi proprie Sul testo della Divina Commedia, A., I, 30.

delle cose notabili compilato dal dr. Paget ToynLa Rota Veneris ann., A., II, 402.

bee. Terza edizione piú estesamente riveduta, Aneddoti per la storia della scuola poetica sici- art.-rec, di A. Fiammazzo, XIII, 44. liana, IV, 376, n. 678.

La geografia di Dante secondo Edoardo Moore : MONDOLFI RODOLFO. « La dottrina che s'asconde traduzione e riassunto di E. Sanesi e G. Boffito, Sotto il velame degli versi strani »: Noterella dan

107, n. 3089. tesca, XIV, 284, n. 3334.

The geography of Dante, rec. di F. Angelitti, MONDOLFI ADELE. Il tardo venir alla piaggia del Pur- XIV, 200. gatorio, XVII, 153, n. 3641.

MORANDO GIUSEPPE. Spicilegio dantesco, VI, 234, Monoteismo (11) dantesco: due lettere, XI, 155, n. 2654. n. 943 MONTANARI ANTONIO. Annuario dantesco. Dante e la Corso elementare di filosofia, VIII, 228, n. 1437.

preghiera per le anime del Purgatorio nella Di. MOREAU Emile. Cfr. Dante (Le), XIII, 173, n. 3112. vina Commedia, XII, 76, n. 2869.

MOREL CAMILLE. Una illustration de l'Enfer de Dante: Dante e la Vergine nella Divina Commedia, XII, LXXI miniatures du XV siècle. Reprodution en 76, n. 2869.

phototypie et description, IV, 89, n. 625. MONTECORBOLI Henry. Les demolitions du centre de Les plus anciennes traductions françaises de la Florence, III, 41, n. 437.

Divine Comedie, ecc. VII, 272, n. 1175 e rec. di L'urna della tribuna dantesca, IX, 24, n. 1538.

R. Murari, V, 556. Il Priorato di Dante, IX, 134, n. 1712.

MORELLO VINCENZO (Rastignac). Ci pensi il Governo, MONTELEONE GIUSEPPE. Dissertazione sul De vulgari X, 47, n. 1929. Eloquentia XI, 30, n. 2480.

Dante all' « Ordine del giorno », X, 170, n. 2348. MONTI ANGELO. Al passo d'Acheronte, VII, 330, Emendamenti al progetto per Dante, XV, 215. n. 1231.

MORENA A. La missione sociale del Veltro dantesco, La nostra letteratura, VIII, 133, n. 1374.

X, 47, n. 1930. Minos, X, 47, n. 1927.

La beneficenza in Dante, XI, 156, n. 2655 ; XII, Il Canto XVII dell'Inferno, XIII, 175, n. 3205.

77, n. 2870. Monti Luigi. Nuova lezione ed interpretazione del MORF H. Geschichte der neuern französischen Liteverso « Pape Satan », II, 545, n. 394.

ratur, VII, 466, n. 87. MONTUORI SALVATORE. Note letterarie, IX, 182, n. 1771; Mori DECIMO. La leggenda della Pia : Osservazioni X, 47, n. 1928.

ed appunti, XV, 215, n. 3452; e rec. di G. BroMonumenti (Due) nel Lucchese, XVII, 277, n. 3759. gnoligo, XVI, 244. Monzini EUGENIA. La storia nella Divina Commedia, Morici MEDARDO. Per gli Epistolari di due disceIV, 89, n. 623.

poli e di un amico di Guarino Guarini, VI, 142, MOORE EDWARD. Contributions to the textual criticism

n. 900. of the Divina Commedia, Cambridge, 1889 (ann. dil Dante e il Catria, VI, 560, n. 1012 ; XII, 62, rec. di M. 'Barbi), A., II, 400.

n. 2799. Dante's obligations to the « De officiis » in regard Francesco Petrarca e Giovanni Colonna di S. Vito, to the division and order of sins in the Inferno, VII, 466. n. 88. I, 417, n. 222.

Dante e il monastero di Fonte Avellana, VII, 331, Cfr. Alighieri Dante, II, 537, n. 363 ; e Snel F. J. n. 3232. 549, n. 408.

Dante e Ciriaco d'Ancona, VII, 477, n. 1305.

I A variant in the Vita nuova III, 41, n. 438, Il « greve giogo » di Nocera Umbra e Gualdo e 439.

Tadino, VII, 477, n. 1306. Cfr. Vernon W., III, 135, n. 473.

Lodovico Biagi, X, 21, 11. 1836. Dante in northern Latitude (inference drawn from Morino T. La dannazione d'Enea, XV, 100, n. 3390. Dante's notice of the unequal length of days and MOROSI A. I luoghi d'Italia rammentati nella Divina nights), IV, 89, n. 614.

Commedia, raccolti da Teresa Gambinossi-Conte, Studies in Dante. First series, Scripture and Clas- I, 285, n. 160. sical authors in Dante, IV, 376, n. 679 e rec. di Morosini GIOVANNI. La leggenda di Dante nella reR. Murari, V, 64 ; Second series, rec. id., IX, 89. gione Giulia, XI, 30, n. 2479. Gli accenni al tempo nella Divina Commedia, VIII, MORPURGO SALOMONE. I codici. Riccardiani della Di134, n. 1375 e rec. di C. Chiarini VIII, 43.

vina Commedia, I, 227, n. 134.

[ocr errors]
[ocr errors]
[ocr errors]

:

[ocr errors]

MORPURGO SALOMONE. I manoscritti della Biblioteca

Riccardiana di Firenze, II, 117, n. 284; I, 227,

n. 135 ; V, 107, n. 1638. – Un affresco perduto di Giotto, VII, 273, n. 1176. - Le epigrafi volgari in rima del « Trionfo della

morte », del « Giudizio universale » e degli « Ana. coreti » nel Camposanto di Pisa, VII, 477, n. 1307;

e VII, 466, n. 89. - Il Romeo e la Fortuna : sonetti antichi, VIII, 134,

n. 1376. Morselli LUIGI. IL « cieco fiume », VII, 477,

n. 1308. MORSOLIN BERNARDO. Un cosmografo del Quattro

cento imitatore di Dante, V, 452, n. 794. Un latinista del 500 imitatore di Dante, II, 545,

n. 395. Morte (In) di Vittorio Sardou. Gli ultimi giorni : una

lettera inedita sul Dante, XVII, 153, n. 3642. MOSCARDI V. Rassegna critica di pubblicazioni stori

che celestine uscite nel 1896, V, 453, n. 795. Moscatelli ALFREDO. Paesaggi virgiliani, II, 117,

n. 285. MOSCHETTI ANDREA. Chiosa dantesca, I, 417, n. 222. Relazione del civico Museo (di Padova), a. 1895,

IV, 376, n. 680. - Dell'ispirazione dantesca nelle rime di Francesco

Petrarca : Studio critico, II, 545, n. 396. - Penne e pennelli nel secolo XIV : Conferenza, II,

546, n. 397.
La chronologie du Canzoniere del Petrarca, di H.

Cochin, VII, 91, n. 19.
Su le poesie volgari del Petrarca, nuove ricerche

di G. A. Cesareo, VII, 466, n. 90. - La chapelle des Scrovegni à l'Arena de Padoue,

XII, 77, n. 2871. – Un'erronea espressione di Dante, e un'erronea in

terpretazione dei commentatori, XIII, 107, n. 3090. - Il « Giudizio universale » di Giotto nella cappella

degli Scrovegni, XIII, 175, n. 3206. - Il « duce » nei Trionfi del Petrarca, XIV, 285,

n. 3335. Mossotti O. FABRIZIO. Illustrazioni astronomiche a

tre luoghi della Divina Commedia, ecc., II, 117,

n. 286. Mort Lewis FREEMAN. The system of Courtly Love

studied as an introduction to the Vita nuova of

Dante (R. Murari), V, 62. MUCHA JUL. Oesterreich in der Götllische Komödie,

X, 77, n, 1992. MULCAHY W. I., A plea for the study of Dante, XII,

182, n. 2972. MULTEDO. Cfr. Vida, VII, 144, n. 1093. Munoz ANTONIO. Un Theatrum sanitatis con minia

ture veronesi del secolo XIV, nella Biblioteca

Casanatense, XVI, 139, n. 3567. MUNTZ E. L'Argent et le luxe a la Cour pontifical

d'Avignone, VIII, 134, n. 1377. MURARI Rocco. « È li ma cela lui l'esser profondo »:

1. La ricerca dell'anno natale per Dante, e l'interpretazione letterale ed allegorica del 1° verso

della Commedia ; II. « ....il ruscello che parton

poi tra lor le peccatrici », II, 546, n. 398. MURARI Rocco. Questioni dantesche, IV, 90, n. 626 ;

III, 472.
Degli Eroi del Carlyle, e di una Notizia degli
Studi del Perticari sul Dittamondo, di M. Pelaez,
V, 226, 230.
Il cattolicismo di Severino Boezio, V, 453, n. 796.
Un lampeggiare di riso (Purgatorio, 21, 114): Nota

dantesca, VI, 39, n. 873.
Briciole dantesche. 1.9 Le ruote della biga e del

carro trionfale, VI, 39, n. 874.
Briciole dantesche. 2.° « Grazioso fia lor vedervi

assai », VI, 40, n. 875.
Dante, Inferno, XXVII, 40-42, VII, 273, n. 1177.
Per l'idrografia dell'Inferno dantesco, VII, 273,

n. 1178.
Giulio Perticari e la correzione degli Editori milanesi

al Convivio con documenti inediti, VII, 430, n. 1266.
Boezio e Dante; la dottrina del libero arbitrio in

Dante e in Boezio, VII, 478, n. 1309.
Piccarda Donati, VII, 478, n. 1310.
Quadretti danteschi, VIII, 134, n. 1378.
Briciole dantesche, IX, 24, n. 1539.
Il De Causis e la sua fortuna nel medio evo, IX,

24, n. 1540.
Dante e Boezio : Contributo allo studio delle fonti

dantesche, XIII, 175, n. 3207. MURET ERNEST. Cfr. Dante est-il venu a Lausanne ?

X, 45, n. 1905. MURET MAURICE. Les florentins au temps de Dante,

X, 170, n. 2349. MUSATTI CESARE. Ateneo Veneto : Indici dei lavori

comparsi nelle sue pubblicazioni dal 1812 al 1900, XI, 30, n. 2482.

Dante in dialetto genovese, XVI, 139, n. 3568. MUSNER G. B. Sul monumento a Dante Alighieri in

Trento : Ode, V, 77, n. 741. MUSSAFIA ADOLFO. Un paio di emendazioni alla can

zone di Ruggeri Apugliese « Umile sono », VII, 478, n. 13:1. Studio sopra

codici vaticani latini 3195 e 3196, e sulle Rime del Petrarca, (G. Melodia). VIII, 365. NADIANI Pompeo. Interpretazione dei versi di Dante

sul fiume Montone, con altri due scritterelli, II,
546, n. 399 ; III, 208, n. 483 ; e rec. di F. Ron-
chetti, III, 372.
Enea Casorati. Ricordi danteschi della valle del
Montone. L'Acquacheta e S. Benedetto ; Rinieri
da Calboli di Forli, XII, 182, n. 2973.
Un ramo vivente della famiglia Alighieri, XIV,

285, n. 3336.
Cfr. Preghiera (La), XV, 217, n. 3460.
Le Beatrici francescane : Giacomina de' Settesoli,

XVI, 139, n. 3569.
Le Beatrici francescane: Chiara d'Assisi, XVI, 139,

n. 3570.
Il Trovadore di Dio, XVI, 140, n. 3571.
Il Santuario di San Damiano presso Assisi, XVI,
140, n. 3572.

[ocr errors]

un

[ocr errors]

Ovidio (D') FR. Fonti dantesche: 1° Dante e S. Paolo, storia, il suo stato antico e presente ; la prima V, 447, n. 777.

parte del suo ristauro, V, 77, n. 743 e VII, 274, Tre discussioni dantesche : Celestino V, La data n. 1185. della composizione e divulgazione della Commedia, / PAGNOTTI F. Niccolo de' Salvi e la sua vita di Inno. la « Visione d'Alberico », V, 448, n. 778.

cenzo IV, VII, 467, n. 92. La proprietà ecclesiastica secondo Dante e PALADINI CARLO. San Francesco d'Assisi nell'arte e luogo del De Monarchia, VI, 523, n. 1003.

nella storia lucchese, X, 170, n. 2354. Non soltanto « lo bello stile » tolse da lui, VI, 140, Cfr. Angeli Diego, XI, 152, n. 2600. n. 892.

La Casa di Dante Alighieri, XII, 77, n. 2874. Fonti dantesche : II, Dante e Gregorio VII, VII, PalazzI GIUSEPPE. Le poesie inedite di Sordello 140, n. 1069.

(ann.), A., I, 223 sgg. L’Epistola a Cangrande, IX, 21, n. 1503.

PALEOLOGUE MAURICE. Dante, XVII, 278, n. 3768. Montasi su Bismantova e in Cacume, IX, 21, Palleschi Filippo. L'episodio di Sordello e l'apo. n. 1504.

strofe dantesca, X, 77, n. 1994 e XI, 30, n. 2686. Studi sulla Divina Commedia (Milano-Palermo, PALMARINI I. M. L'arte di Giotto : Studio critico, 1900), (rec. firm. O. B.), IX, 100.

X, 170, n. 2355. Cfr. Negri Gaetano, X, 43; n. 1931, e XI, 156, PALMIERI DOMENICO. Commento alla Divina Comn. 2657

media di Dante Alighieri, vol. I, l'Inferno, VII, Studi sulla Divina Commedia, X, 106, n. 2062.

430, n. 1268, e rec. di G. A. Venturi, VIII, 201. « Galeotto fu il libro e chi lo scrisse », X, 106, Cfr. Commento, VIII, 125, n. 1350. n. 2063.

PALMIERI GREGORIO. Introiti ed esiti di papa NiCfr. Luiso F. P., X, 189, n. 2411.

colò III, Roma, 1890 (ann.), A., I, 153. Esposizione del Canto XX dell'Inferno, XI, 88, Cfr. Denifle, I, 38, n. 16. n. 2545.

PALUMBO L. L'invocazione delle leggi romane fatta Cenni sui criteri di Dante nel dannare e salvare le da Manfredi, 1, 337, n. 187. singole anime, XIII, 104, n. 3063.

Panciera Domenico. Dante e la coscienza umana: Cfr. Lori Fr., XIII, 174, n. 2300.

Conferenza, IX, 25, n. 1544. Nuovi studi danteschi : Il Purgatorio e il suo pre- · Lettura del Canto V dell'Inferno, X, 162, (sunto ludio, XIV, 206, n. 3317 e 56.

di L. Azzolina). - « Si che il pie' fermo sempre era il piú basso », PANELLA Ines. L'opinione del conte Giulio Perticari (sunto di G. Gobbi), XIII, 14.

intorno alle origini della lingua italiana, XVI, 140, - Se l'ipotesi della originaria disparità dei linguaggi n. 3574

umani sia contraria alla dogmatica cristiana, PANERAI Pietro. La donna nella Divina Commedia : XVI, 135, n. 3518.

Conferenza, VI, 235, n. 946, Oxilia Giuseppe Ugo e Boffito G. Un trattato ine- Per la commemorazione del sesto centenario della dito di Egidio Colonna, XVII, 153, n. 3645.

Divina Commedia : Conferenza, X, 97, n. 1995. OZANAM A. F. Le scuole e l'istruzione in Italia nel PANCRAZIo Emilia. La poesia politica nei precursori medio evo, III, 565, n. 581.

del « dolce stil nuovo », III, 269, n. 484. Documents inédits pour servir a l'histoire litte. PANNELLA A. G. Noticine al Canto di Farinata a raire de l'Italie depuis le VIII siècle jusqu'au Inferno, X, 39 e 61-63, V, 453, n. 799. XIII ; avec des récherches sur le moyen age ita- La contraddizione del V Canto dell'Inferno, VI, lien, VII, 187, n. 1116.

235, n. 947. Pace Camillo. La Badia di Pomposa e Dante Ali- Un'anfibologia voluta nella Divina Commedia, VI, ghieri X, 22, n. 1838.

235, n. 948. Pier da Medicina, X, 22, n. 1839.

Furono neri o biondi i capelli di Dante ? VI, 570, PACHEU Jules. De Dante a Verlaine, V, 453, n. 798. 11. 1013 Dante et les Mystiques, XVII, 278, n. 3767.

Giú e su pei tre regni della Divina Commedia in PADOVAN ADOLFO. I figli della gloria, X, 22, n. 1840. cerca di edizioni e di commenti, VI, 570, n. 1014. PADOVANI Giulio. Travestimenti carducciani, VII, La spiegazione di un enigma dantesco, VII, 187. 274, n. 1183.

n. 1117 Padrin I. La descrizione di Treviso : Carme del se- Chi fu il « Pastor di Cosenza ? », VII, 275, n. 1186. colo XIV, VII, 274, n. 1184.

La rubrica dantesca, VII, 275, n. 1187. PAGANINI CARLO PAGANO. Chiose a' luoghi filosofici Per la Divina Commedia, VII, 275, n. 1188.

della Divina Commedia, raccolte e ristampate per Dante negli Abruzzi: Conferenza, XII, 128, n. 2913.

cura di Giovanni Franciosi, II, 118, n. 291. PANSA GIOVANNI. La leggenda macabra in AbruzPAGANO ANTONIO. Il sorriso di Beatrice, XII, 182, zo ecc., X, 47, n. 1933. 11. 2975

PANTINI ROMUALDO. Una « Francesca » inglese di Francesco Torraca, XIV, 51, n. 3254.

Stephen Philips, XI, 92, n. 2567. PAGNINI FRANCESCO. Il castello medioevale dei conti Il ritratto di Dante, XI, 92, n. 2568. Guidi, oggi palazzo pretorio di Poppi; la sua

Restauri fiorentini, XIV, 51, n. 3255.

[ocr errors]

e

a

PÀNTINI ROMUALDO. Lo scultore di Dante, XVI, 145,

n. 3575 PANZACCHI ENRICO. Le origini dell'arte nuova, II, 404,

n. 352.
Conferenze e discorsi, VII, 467, n. 93.
Il Canto della Pietà, X, 140, n. 2148.
La teatralizzazione di Dante da Paolo Ferrari a

Vittoriano Sardou, XII, 77, n. 8275.

Dante e la musica, XII, 128, n. 2914. - Il Canto XI del Furgatorio, letto nella sala di

Dante in Orsanmichele, XII, 128, n. 2915. - Nella divina foresta, XIII, 107, n. 3092. PAOLETTI Vincenzo. Cecco d'Ascoli : Saggio critico,

XIV, 285, n. 3340 ; XVI, 140, n. 3576.
PAOLUCCI GIUSEPPE. Contributo di documenti inediti

sulle relazioni tra Chiesa e Stato nel tempo svevo,
X, 77, n. 1996.
Pretese elezioni di Giudici al tempo di Fede-

rico II di Svevia, XII, 28, n. 2762. Papa PASQUALE. Del « Codice diplomatico dantesco »,

di G. L. Passerini, VII, 431, n. 1269.
Dante, Inferno, vv. 109-112, VII, 274, n. 1182.
Cino da Pistoia studente in Bologna, documento

inedito del 1297, VIII, 229, n. 1440.
Lettere di Corso Donati capitano a Bologna nel

1293, X, 109, n. 2087.
Per la barba di Dante : al prof. Michele Scherillo,

XII, 77, n. 2876.
A proposito del « cacume » dantesco, XII, 182,

n, 2976.
Bullettino bibliografico della Biblioteca storico-

critica della letteratura dantesca, XIII, 107, n. 3093. Documenti su Casella, (riassunto di G. Gobbi),

XIII, 15. PAPALEONI G. Maestri di grammatica toscani nei se

coli XIII e XIV, III, 565, n. 582. PAPINI Carlo. Il Monumento a Dante Alighieri per

la città di Trento del prof. Cesare Zocchi, ecc.,

II, 119, n. 292. PAPINI GIOVANNI (Gian Falco), Baruffe tra Dantisti,

XV, 101, 3392.

Dante Vicario d'Iddio, XV, 101, n. 3343.
PAPP JÓSEF. Dante Lélektana a Divina Commedia,

IX, 182, n. 1772.
Dante csontjai: Ravennai folijeegyzeseimböl, x,

22, n. 1841
Dante Paradicsoma, etc., X, 22, n. 1842.
Dante és hazánk, X, 22, n. 1843.
Festa dantesca in Ungheria, X, 109, n. 2088.
Mátyás es Dante, X, 140, n. 2149.
Dante politikai rendszere, X, 170, n. 2356.
Pia : a Magyarország credcti tárczaia, XI, 156, n. 2658.
Dante az iskolában, XII, 62, n. 2800.
G, L. Passerini, XIII, 107, n. 3094.
Egy magyar barát olasz tudós Passerini G. L.

gróf jubileumara, XIV, 285, n. 3341.

XVII. Cfr. n. 3621. PARDUCCI Amos. Sulla cronologia e sul valore delle

rime di Bonaggiunta Orbiciani da Lucca, XII, 77, n. 2877

PARDUCCI Amos. I rimatori lucchesi nel secolo XIII :

testo critico, XIII, 175, n. 3209. Paris GASTON. La mort de Siger de Brabant, VIII,

230, n. 1441. La Poésie du moyen âge: leçons et lectures, je

série, XIV, 285, n. 3342 ; III, 269, n. 485. PARISET CAMILLO. « Che l'ubbidir, se già fosse, m'è

tardi »: nota dantesca, XII, 77, n. 2878; XIII, 107,

n. 3095 PARODI E. G. Giovanni Pascoli, « Minerva oscura »,

VIII, 135, n: 1379.
Il giglio d'oro nel Canto XVIII del Paradiso, XII,

182, n. 2977 e XIII, 79.
Il Boccaccio in laude di Dante, XV, 216, n. 3454.
Luci ed ombre nel mistero di Dante, XVII, 278,

n. 3769. Alcune sue idee sul Paradiso di Dante esposte da

L. Filomusi Guelfi, XVII, 25. PARRELLI P. S. Agostino e Petrarca nei rapporti

delle loro Confessioni, di V. Grimaldi, VII, 467,

n. 954. PARTELI FRANCESCO. Per la solenne inaugurazione

del monumento Dante Alighieri in Trento

nel giorno in ottobre 1896 : versi, V, 77, n. 744. Pascoli GIOVANNI. Il conte Ugolino, VI, 40, n. 876.

Il Messo del cielo, VI, 235, n. 949.
Minerva oscura. Prolegomeni : La costruzione mo-
rale del Poema, (rec. di L. M. Cappelli), VI, 317;
e ann. V, 568, n. 840.
Cfr. Parodi E. G., VIII, 135, n. 1379.
In Orsanmichele : prolusione al Paradiso, XI, 191,

1, 2728.
Conversazioni dantesche, IX, 35, n. 1545.
A Francesco d'Ovidio, IX, 35, n. 1546.
Sotto il velame: saggio di una interpretazione ge-
nerale del Poema, IX, 134, n. 1714, e rec. di L.
Filomusi-Guelfi, VIII, 507.
Nella patria della Divina Commedia, X, 140,

1). 2150. La mirabile visione: abbozzo d'una storia della

Divina Cominedia, X, 170, n. 2357.
PASQUALIGO FRANCESCO. Sonetto su Dante (riferito),

A., II, 399.
La canzone di Guido Cavalcanti « Donna mi prega »,

ann. A., III, 154.
Pensieri sull'allegoria della Vita Nuova, I, 44,

n. 37. PASQUALIGO CristoFORO. La voce « Ramogna », I,

43, n. 36. PASSERINI GIUSEPPE LANDO. Il Giornale dantesco

giudicato dallo Scartazzini, I, 422, n. 231. Bibliografia dantesca, 1, 92, n. 68. Intorno ad un opuscolo del Virgili sui battezzatoi

negli antichi fonti, I, 92-93, n. 69. Cfr. Billia L. Michelangelo. Cfr. Mazzi C., I, 41, n. 32. Bibliografia dantesca o bollettino bibliografico, I, 609; II, 578; III, 594 ; IV, 452; V, 601; VI, 602 ; VII, 602; VIII, 607; IX, 17, 102, 131, 177 ; X, 15, 44, 74, 103, 137, 164, 187; XI, 27, 82, 152,

[ocr errors]

[ocr errors]

189; XII, 13, 28, 59, 73, 126, 157, 180; XIII, 101, 172; XIV, 49, 142, 205, 281; XV, 98; XVI, 133;

XVII, 151, 271. PASSERINI GIUSEPPE LANDO. Collezione di Opuscoli

danteschi inediti o rari, II, 119, n. 293 ; 405, n. 353. Cfr. Pozzi Giovanni, II, 548, n. 402 e Villani Ni

cola, 550, n. 416.
Giornale dantesco, III, 41, n. 443.
Cfr. Biagi Guido, III, 263, n. 475; V, 74, n. 720.
Una nuova notizia della vita di Dante ?, IV, 377,

n. 684; V, 568, n. 842.
Cfr. Alighieri Dante, V, 563, n. 756, 814; VI, 139,

n. 884. Sommario della Vita di Dante Alighieri, V, 568,

n. 841.
La Vita nuova di Dante Alighieri secondo la le-
zione del cod. Strozziano, VI, 143, e recens. di
Ausonio Dobelli, VI, 285.
Cfr. Canzoni, VIII, 122, n. 1341.
Giovanni Franciosi, IX, 25, n. 1547.
Cfr. Alighieri Dante, 102, n. 1586.
Codice diplomatico dantesco, IX, 158. Vedi

Biagi G.
Vita Nuova, ed. con commento. Firenze, Sansoni,

IX, 102.
Raccolta di rarità stor. e letterarie, IX, 103.
Pel ritratto di Dante, XI, 48.
La Biblioteca dantesca ci W. Fiske, X, 22, n. 1844.
Dante-Literatur, X, 109, n. 2089 ; 189, n. 2419-2420;

I9o, n. 242I ; XI, 63, n. 2577.
Cfr. Strenna, X, un, n. 2107
Cfr. Dantisti e dantofili, X, 166, n. 2198.
Toscana e Liguria ai tempi di Dante, XI,

n. 2570.
Dietro le poste delle care piante, XI, 92, n. 2571.
Per la casa di Dante, XI, 92, 1. 2572.
La spiegazione di un enimma, XI, 93, n. 2573.
L'Abbazia di San Godenzo e i provvedimenti mi-

nisteriali, XI, 93, n. 2574. Per un ritratto di Dante, XI, 93, n. 2575. Con Dante e per Dante, XI, 93, n. 2576. Cfr. Bianchini Giuseppe, XI, 152, n. 2609. Dante (Laude), XII, 77, n. 2879; XVI, 133. (e C. Mazzi) Un decennio di Bibliografia dantesca

(1891-1900), XIII, 108, n. 3096 ; XII, 190.

Cfr. Papp Cs. Jozsep, XIII, 107, n. 3094. - Il Canto XXIV dell'Inferno letto nella Sala di

Dante in Or San Michele, XIII, 175, n. 3210. Cfr. Élet, ecc., XIII, 173, n. 3177; Lori Fr., 174, n. 3200 ; Magyar, etc., 174, n. 3201 ; Papp Cs. Jos., 702, 175, n. 3208. Passerini grófról, XIII, 175, n. 3208. Per frenare i dantologhi, XIV, 51, n. 3256. Dalla Chanson de Roland, il tradimento di Gano, Orlando a Roncisvalle, la morte di Alda: episodi ridotti in versi italiani, XV, 216, n. 3455. La spedizione di Baligante e il compianto d'Orlando (dalla Chanson de Roland), XVI, 140 e 64,

n. 3577 - Un convento francescano in pericolo, XV, 216, n. 3456.

PASSERINI GIUSEPPE LANDO. Cfr. XVII, n. 3619, 3691.

Vedi Bacci, Strenna dantesca.
La Canzone di Orlando tradotta, XVII, 278, n. 3770.
Le Epistole e la Quaestio, di Dante, nuova ediz.,

ann., XVIII, 216.

Minutaglie dantesche, ann., XVIII, 216. PÀSTINE Luigi. Su l'origine della lirica italiana. La

lirica provenzale italiana, XV, 216, n. 3457. PASTONCHI F. Dante nelle scuole, IX, 134, n. 1715. PATETTA FEDERICO. Caorsini senesi in Inghilterra nel

secolo XIII; con documenti inediti, IX, 107, n. 1641. PATRICK JAMES. Dante as a Christian Poet., IX, 107,

n. 1642. Paulis (De) GIOVANNI. Vita di s. Pietru Celestrinu :

tredici sonetti in dialetto abruzzese, V, 75, n. 731. PAVANELLO ANTONIO FERNANDO. Come Dante chiama

Virgilio : Lettura, XIV, 51, n. 3242 e recens. di

G. Brognoligo, XV, 40 a) e 6). PavissicH (DE) S. C. Delle glorie di san Francesco

d'Assisi nel suo VII centenario, II, 405, n. 314. Pazzı GIUSEPPE. Sul Canto V del Purgatorio, XIII,

175, n. 3211. Penone GIULIO. Il Lucifero dantesco ed altre confe

renze, X, 77, n. 1907 ; 171, n. 2358. PEDRAZZOLI UGO. La sfortuna di un bel verso della

Divina Commedia, XIII, 108, n. 3097.
Monarchia, pontificato e pochi versi ribelli della
Divina Commedia : seconda Ricreazione dantesca,

XIII, 108, n. 3098.
PEDRON ETTORE. Due saggi critici, XI, 93, n. 2578.
PELADAN, Le Canzoniere de Dante, XV, 101, n. 3394.

Les trois traités doctrinaux de Dante, XV, 101,

n. 3395. PELAEZ MARIO. Esame del libro del Castelli intorno

a Cecco d'Ascoli, I, 93, n. 70.
Cfr. Rime, III, 273, n. 552.
Vita e poesie di Sordello di Goito, per C. De Lollis,

IV, 90, n. 629.
Frammenti danteschi, V, 568, n. 843.
Notizia degli studi di Giulio Perticari sul Ditta-

mondo, V, 568, n. 844.
Di una recente interpretazione petrarchesca, VII,

467, n. 95.
Il canzoniere provenzale, VII, 572, n. 1316.
La Biblioteca storico-critica della Letteratura dan-
tesca diretta da G. L. Passerini e da P. Papa,
VIII, 230, n. 1442.
Di un codice barberino di rime antiche, X, 190,

n. 2422. PelissiER LÉON G. Courier italien, VII, 372, n. 1314. PelittI CAROLINA. Affetti e sentimenti nella Divina

Commedia, XII, I75, n. 3212; XIV, 285, n. 3344. PellEGRINI ACHILLE. Il Dittamondo e la Divina Com

media: saggio sulle fonti del Dittamondo e della
imitazione dantesca nel secolo XIV, XIV, 285,
n. 3345.
La vita e le opere di Guittone d'Arezzo, XVII,

278, n. 3771. PELLEGRINI FEDERICO. Un'enciclopedia dantesca, IX,

107, n. 1643.

92,

e

« PrethodnaNastavi »