Slike stranica
PDF
ePub

XIV. Biblioteca Universitaria di Napoli, p. 99. XV. Biblioteca Universitaria di Padova, p. 99. XVI. Biblioteca Riccardiana di Firenze, p. 100-101. II. L'Album fiorentino, p. 101-106. Registro dei nomi, p. 107-108. Prospetto grafico di una statistica comparata della letteratura dantesca alemanna, tav. I. Prospetto grafico delle traduzioni tedesche della divina Commedia, tav. II.

Paur, Theodor : Dante-Literatur. Sotto questo titolo il dott. Paur, tanto benemerito degli studi danteschi in Germania, pubblicò sino alla sua morte nei « Blätter für literarische Unterhaltung » di Lipsia una serie di articoli (ogni anno due, tre o quattro, secondo la fertilità sul campo della letteratura dantesca), nei quali dette ragguaglio delle più importanti pubbli. cazioni dantesche del tempo. L'elenco di questa lunga serie di articoli, i più dei quali hanno anche oggi il loro valore, non avrebbe qui veruno scopo e richiederebbe uno spazio, del quale non ci è qui lecito di disporre.

Soartazzini, G. A. Nella « Allgemeine Zeitung » di Monaco in Baviera lo Scartazzini pub. blicò una serie di articoli di bibliografia dantesca, tra' quali si registrano i seguenti:

1888, num. 131, p. 1214-15: Zwei neue deutsche Dante-Uebersetzungen. Ragguaglio delle traduzioni di Carlo Bertrand e di Otto Gildemeister.

1888, num. 237, p. 3483-84: Dante's Geistesgang. Ragguaglio dell'opuscolo del prof. Hettinger, dallo stesso titolo.

1889, num. 286, Beilage, p. 2-4: Aus der neuesten Dante-Literatur. Rivista a volo d' uecello dei lavori danteschi di Carlo Täuber, E. Moore, E. A. Fay, Vernon-Lacaita, C. Negroni, Talice da Ricaldone, ecc.

1890, num. 62. Beilage p. 1-2: Deutsche Dante Literatur. Rassegna dei lavori danteschi dei Locella, del Paur, del Gietmann e dell' Hettinger.

1890, num. 335, Beilage p. 1-2: Aus der neuesten Dante-Literatur. Si parla della So. cietà dantesca italiana » e del suo a Bullettino », del Catalogo di W. C. Lane, degli studi dan. teschi del prof. Scherillo, del lavoro del prof. Del Lungo sulla Beatrice di Dante e di quello del suo plagiario Oscaro Bulle, dello studio dantesco del prof. Schaff a New-York, del commento del Vernon al Purgatorio. e di parecchi opuscoli danteschi, come pure della tradu. zione boema della divina Commedia dello Vrchlicky:

1891, Beilage num. 262, p. 1-3 e num, 263, p. 4-7. Aus der neuesten Dante-Literatur. Rivista a volo d'uccello di lavori danteschi di C. Ricci, I. Del Lungo, W. C. Schirmer, A. Fiammazzo, T. Davidson, I. A. Symonds, G. Agnelli, T. Berthier, e di parecchi opuscoli danteschi di minor mole.

1893, num. 97 Beilage, p. 1-5: Aus der neuesten Dante-Literatur. Vi si parla degli Studi su Dante del Poletto, degli Annuarii delle due Società dantesche Americane, della Beatrice del P. Berthier e del suo commento della divina Commedia, del commento di E. Penco e di quello di Ser Graziolo de' Bombaglioli edito dal Fiammazzo, come pure del Serravalle, della cui pubblicazione andiamo debitori alla magnanimità di S. S. papa Leone XIII, Jella traduzione dell' Inferno di A. Bassermann, delle illustrazioni del Signorelli alla Commedia pubblicate dal prof. Kraus, del lavoro di H. Janitscheck sulla teorica dell'arte in Dante e l'arte di Giotto, delle pubblicazioni dantesche di R. Schuler, dell'edizione del De Vulgari Eloquentia di Maignien e Prompt, ecc.

Wegele, Franz Xaver : Ueber deutsche Dante-Studien des letzten lahzehnts (Sugli Studi danteschi alemanni dell'ultimo decennio). Studio inserito nella « Zeitschrift für vergleichende Literaturgeschichte und Renaissance-Literatur » 1889, II, p. 298-316. Parla del lavoro del. l' Hettinger sullo sviluppo intellettuale di Dante, del noto libro dantesco dello Scheffer-Boi. chorst, del Dante-profeta del Döllinger e del Dante in Germania dello Scartazzini.

Wolf, Ferdinand: Bibliographische Nachricht von einigen der neuesten Ausgaben von Dante's Werken, nell'opera « Kleinere Schriften von F. Wolf», pubblicata nel 1890 dallo Stengel, p. 20-32. Il breve articolo, stampato sin dal 1824 negli Annali di Vienna, è oggigiorno antiquato.

3. LAVORI STORICI E Critici.

Bulle, Oskar: Dante's Beatrice im Leben und in der Dichtung (La Beatrice di Dante nella vita e nella poesia). Berlino, P. Hüttig, 1890. VIII e 140 pag. in-8°.

Contiene: Dedica, p. III. Motto, p. V. Indice, p. VII. Introduzione, p. I-II. I. Beatrice Portinari, p. 12-29. II. La Vita Nuova di Dante, p. 30-43. III. Le poesie della Vita Nuova, P. 44.91. IV. La prosa della Vita Nuova, p. 92-109. V. La donna nel Convivio di Dante, p. 110-117. VI. La Beatrice della divina Commedia, p. 118-140,

Gaspary, Adolf: Geschichte der italienischen Litteratur (Storia della letteratura italiana). Vol. I. Berlino, R. Oppenheim, 1885. VIII e 550 pag. in-8°.

Il capitolo X di questo notissimo lavoro è dedicato alla vita ed alle opere minori di Dante, l'XI alla divina Commedia. Anche i capitoli I-IX sono d'importanza per gli studi danteschi. Del resto l'opera, tradotta in italiano, è notissima agli studiosi di Dante.

Grausrt, Hermann: Zur deutschen Kaisersage (Sulla leggenda degli imperatori tedeschi). Nel periodico « Historisches Jahrbuch », vol. XIII. Monaco 1892, p. 100-143. Nachtrag zur deutschen Kaisersage (Appendice all'articolo Sulla leggenda degl'imperatori tedeschi); ivi, P. 313-514.

Mostra che sul finire del secolo XIII poi nel secolo XIV la Germania e l' Italia spera. vano la salute da Federigo landgravio di Turingia, il quale potrebbe essere il famoso Veltro di Dante. Propone pure (cfr. ivi, p. 675) di sciogliere l'enimma del Feltro in uno dei se. guenti modi: Friedericus egregius lantgravius Thuringie regnabit orbi; oppure: Fridericus e lantgraviis Thuringie restauralor orbis; ovvero : Fridericus e lantgraviis Thuringiae ramus oriundus. L'autore crede che da questo suo lavoro der Danteforschung eine neue Aufgabe erwächst (ivi, p. 674).

Hartwig, 0. Ein Menschenalter florentinischer Geschichte. 1250-1292 (Un'epoca di storia fiorentina, 1250-1292). Lungo studio pubblicato nella « Deutsche Zeitschrift für Ge. schichtswissenschaft o 1889, I, p. 11.48; II, p. 38-96. 1891, V, p. 70-120; 241-300.

Hartwig, 0. Florenz und Dante. Lungo lavoro pubblicato nella « Deutsche Rundschau », Annata XIX (1892-93), Vol. I, p. 48-72 ecc.

Hettinger, Franz: Dante's Geistesgang (Lo sviluppo intellettuale di Dante). Cologna, 1. P. Bachem, 1888. 4 carte e 132 pag. in-8°.

Contiene: Indice, carta 3. Prefazione, c. 4. 1. La divina Commedia ed i suoi com. mentatori, p. 1-4. II. Carattere di Dante, p. 4-14.

III. Mondo e scuola, p. 14-19. IV. Dante e Beatrice, p. 19-26. V. Lo sviluppo intellettuale di Dante e la Vita Nuova, p. 26-32. VI. « Nelle scuole dei religiosi », p. 32-56. VII. Fu Dante uno scettico? p. 56. 67, VIII. La mistica, p. 68-76. IX. Dante non fu uno scettico, p. 77-95. X. La Vita Nuova, il Convivio e la divina Commedia nelle loro relazioni vicendevoli, p. 95-1!4. XI. L'accusa di Beatrice, p. 114-132.

Giornale Dantesco

Koerting, Gustav: Die Anfänge der Renaissancelitteratur in Italien (I primordi della letteratura della Rinascenza in Italia). Lipsia, Fues, 1884. VIII e 450 pag. in-8°.

A Dante non sono dedicate che poche pagine del libro secondo, nel quale l'autore prende a studiare i precursori della Rinascenza, principalmente Albertino Mussato, Brunetto Latini o Dante, il cui massimo poema è « il canto del cigno del medioevo » (der Schwanengesang des Mittelalters, pag. 402), come lo aveva già chiamato lo Scartazzini (Dante Alighieri, Biel 1869, pag. 530).

Koeppel, Emil: Ist Bice Portinari Dante's Beatrice (È Bice Portinari la Beatrice di Dante?) Breve articolo pubblicato nella « Zeitschrift für romanische Philologie », 1890. XIV, p. 169-172.

Kuhfuss, M. Veber das Boccaccio zugeschriebene kürzere Danteleben (Sulla Vita di Dante abbreviata, attribuita al Boccaccio). Studio inserito nella detta « Zeitschrifi für romanische Philologie », 1886. X, pag. 177-204.

Sander, F. Dante Alighieri, der Dichter der göttlichen Komödie. Ein Lebensbild (Dante
Alighieri, il poeta della divina Commedia. Profilo biografico). Col ritratto di Dante dipinto
da Giotto. Seconda edizione aumentata. Annovra, Carlo Meyer, 1887. VI e 261 pag. in-8"
picc. con i tav.
Contiene: Prefazione, p. III-IV. Indice, p. V-VI. Introduzione, p. 1-5.

Libro I.
Vita di Dante. Cap. I: Infanzia e gioventù, p. 6-23. Cap. II : Vita domestica e pubblica,
p. 24-41. - Cap. III: Esiglio e peregrinazioni, p. 41-61. – Note al libro primo, p. 61-63. –
Libro II. Dante poeta e scrittore. Cap. I: La Vita Nuova ed il Convivio, p. 64-91. Cap.
II: La divina Commedia, P, 92-153. Cap. III: Le opere latine di Dante, p. 153-174.

Note
al libro secondo, p. 174-177. Libro III: Il mondo spirituale di Dante. Cap. I: Metafisica
e cosmologia, p. 178-202. – Cap. II: Storia universale ed impero mondiale, p. 202-231.
Cap. III: Teologia di Dante, p. 231-257.

Note al libro terzo, p. 257-261.
La prima edizione, pubblicata nel 1872, era un opuscolo di 80 pagine in-16'.

[ocr errors]

Soartazzini. G. A. Sichere und unsichere Ergebnisse der neueren historischen Dante. Forschung (Risultati certi e dubbi dei recenti studi storici su Dante). Lavoro pubblicato nella « Allgemeine Zeitung » di Monaco, 1888, num. 164, Beilage, pag. 2402-2404.

Soartazzini, G. A. Sichere und unsichere Ergebnisse der literar-historischen Dante. Forschung (Risultati certi e dubbi degli studi storico-letterari su Dante). « Allgemeine Zeitung », 1888, num. 185, Beil. p. 2715-2716; num. 186, Beil. p. 2730-31.

Soartazzini, G. A. Hat Dante als Krieger und Gesandter gewirkt? (Fu Dante milite ed ambasciatore?) « Allgemeine Zeitung », 1888, num. 285 Beil. p. 4194-96.

Soartazzini, G. 4. Prolegomeni della divina Commedia. Introduzione allo studio di
Dante Alighieri e delle sue opere. Lipsia, Brockhaus, 1890. X e 560 pag. in-8° picc.

Contiene : Ai lettori, p. V-VIII. Indice, p. IX-X. Parte I. Prolegomeni storici. Della vita
e dei tempi di Dante Alighieri. – Cap. I: Della vita di Dante nella patria, S. 1. Fonti. Bio.
grafie. Studi biografici, p. 1:14. – S. 2. L'infanzia, p. 15-27. - S. 3. L'adolescenza, p. 27-42. –
S. 4. Nella famiglia e nel servizio dello Stato, p. 42-60. S. 5. L'esilio, p. 60-73. — Cap. II.
Della vita di Dante nell'esilio. S. 1. Dante e i suoi compagni di sventura, p. 74-87. – S. 2.
Dalla separazione dai compagni d'esilio alla discesa di Arrigo VII, p. 87.98. – S. 3. Dante
nei tempi dell'imperatore Arrigo VII, p. 98-117. - S. 4. Dalle sorgenti dell'Arno sino a Ra-

[ocr errors]

venna, p. 117-141. – S. 5. L'ultimo rifugio e l'ultimo ostello, p. 141-162. Cap. III. Della vita interiore di Dante. S. 1. In dritta parte vôlto, p. 163-202. S. 2. Volse i passi suoi per via non vera, p. 202-218. S. 3. Mi ritrovai per una selva oscura, p. 218-242. - S. 4. Rifatto sì come piante novelle, p. 242-255. – S. 5. Conversioni politiche, p. 255-266.

Parte II. Prolegomeni letterari. Della lingua e letteratura del Trecento, e delle opere di Dante Alighieri. Cap. I. Della lingua e letteratura italiana nel secolo di Dante. S. 1. La lingua, p. 269-277. – S. 2. La poesia, p. 277-291. – S. 3. La prosa, p. 291-301. - Cap. II. Delle opere minori di Dante Alighieri. S. 1. Le poesie liriche, p. 302-313. – S. 2. La Vita Nuova, p. 313-324. – S. 3. Il Convivio, p. 324-338. – S. 4. De Vulgari Eloquentia, p. 338357. – S. 5. De Monarchia, p. 357-377. – S. 6. Commercio epistolare, p. 378-405. – S. 7. Scritti apocrifi attribuiti a Dante, p. 405-416. – Cap. III. Della divina Commedia. S. 1. I materiali e le fondamenta, p. 417-435. S. 2. L'architettura, p. 435-451.

S. 3. La facciata, p. 452-462. - S. 4. L'atrio, p. 462-478. – S. 5. L'interno, p. 479-487. – S. 6. Gli abitatori, p. 487-494. . 7. I custodi, p. 494.500. S 8. Le guide, p. 501-509. Codici ed edizioni, p. 510-522. · S. 10. Commentatori, p. 523-536. S. 11. Traduttori ed espositori stranieri, p. 536-546. – S. 12. Illustratori, imitatori, ammiratori, p. 546-560.

S. 9.

Soartazzini, G. A. Ein Kapitel aus dem Dante-Roman (Un capitolo del romanzo dantesco). Studio pubblicato nella « Schweizerische Rundschau-Rivista Elvetica », Vol. 1. Zurigo 1891. Fasc. I, p. 42-73.

Scartazzini, G. A. Dante-Handbuch. Einfiihrung in das Studium des Lebens und der Schriften Dante Alighieri 's (Manuale Dantesco. Guida allo studio della vita e delle opere di Dante Alighieri). Lipsia, Brockhaus, 1892. Xe 511 pag. in-80.

Contiene: Prefazione, p. V-VII. Indice. p. IX-X. Introduzione: 1. Importanza e valore dello studio di Dante, p. 1-5. – 2. Specchio cronologico della storia contemporanea, special. mente d'Italia e di Firenze, p. 5-20.

Sezione I. Dante nella patria. Cap. I: Fonti e sussidi, p, 21-33. Cap. II : Stirpe, p. 33. 42. Cap. III: Tempo e luogo della nascita, p. 42-49. Cap. IV: La casa paterna, p. 49-52. - Cap. V: Studi, p. 53-62. -- Cap. VI: Servizi militari, p. 62-71. Cap. VII: Vita dome. stica, p. 71-80. - Cap. VIII: Operosità politica, p. 80-97. - Cap. IX: Lo sbandimento, P. 97-108.

Sezione II. Dante nell'esilio. Cap. I: In cattiva compagnia, p. 109-121. Cap. II : Studente o docente ?, p. 122-129. - Cap. III: Il peregrino, p. 129-138. -- Cap. IV: Grandi spe. ranze, p. 138-147. Cap. V: Disinganno, p. 147-155. – Cap. VI: L'ultimo rifugio, p. 155-170.

Sezione III. Vita intellettuale di Dante. Cap. 1: Beatrice, p. 171-195. Cap. II: Per via non vera, p. 195-211. Cap. III : Lo smarrimento, p. 211-238. Cap. IV: Un altro, eppure lo stesso, p. 238-251. - Cap. V: Contegno verso i partiti politici, p. 251-260, - Cap. VI: La persona di Dante, p. 261-267.

Sezione IV. Le opere minori di Dante. Cap. 1: Poesie liriche, p. 268.280. Cap. II: La Vita Nuova, p. 280-290. - Cap. III: Il Convivio, p. 291-303. – Cap. IV: De Vulgari Eloquentia, p. 303-321. Cap. V: De Monarchia, p. 321-344.

Cap. VI: Epistole, p. 314• 303. Cap. VII: Cose apocrife, p. 368-374.

Sezione V. La divina Commedia. Cap. I: Genesi, p. 375-388. -- Cap. JI: Materia, p. 388411. - Cap. III: Forma, p. 411-441. - Cap. IV: Scopo, p. 441-466. Cap. V: Interpres tazione, p. 466-492. Cap. VI: Diffusione, p. 492-511.

Schultz, Oscar: Die Lebensverhältnisse der italienischen Trobadors (Vicende della vita dei trovatori italiani). Berlino, Società azionaria della stampa, 1883. 37 pag in-8°.

[ocr errors]

Nella prima parte tratta dei trovatori Ugo da Pena, Folchetto di Marsiglia, Alberto Cailla, Pier della Cavazana, Guglielmo da Sylvecane e Pier da Ruer. La seconda parte è de. dicata a quattro trovatori italiani: il marchese Lanza, Alberto Malaspina, Rambertino Bova. lelli e Sordello.

Si ripubblicò accresciuto nel vol. VII (Fasc. 2-3 del 1883) della « Zeitschrift für romanische Philologie, di Halle.

Tobler, Adolf : Dante und vier deutsche Kaiser. Rede zur Gedächtnissfeier König Friedrich Wilhelms III. 3 August 1891 (Dante e quattro imperatori tedeschi. Discorso per la festa di commemorazione del re Federigo Guglielmo III; 3 Agosto 1891), Berlino 1891. 21 pag. in-4

Wotke, Karl: Leonardi Bruni Aretini Dialogus de tribus v.itibus florentinis. Con prefazione. Vienna, F. Tempsky, 1889.

Sopra questo lavoro cfr. L'Alighieri, I, p. 47 e segg.

4. POESIA.

Heyse, Paul: Eine Dar Lecture. Charakterbild in einem Act (Una ttur del ite. Drama in un atto). Pubblicato nel periodico diretto da Paolo Lindau : « Nord und Süd », Vol. XXXVIII (Breslavia, Schottlaender; fascicolo di luglio 1886), p. 77-96.

5. ARTE.

Janitschek, Hubert: Die Kunstlehre Dante 's und Giotto 's Kunst. Antrittvorlesung, gehalten in der Aula der K. Universität in Leipzig an 4. Mai 1892 (La dottrina di Dante sull'Arte e l'Arte di Gioito. Prolusione, letta nell'Aula della R. Università di Lipsia il 4 maggio 1892). Lipsia, Brockhaus, 1892, 31 pag. in-8°.

Kraus Franz Xaver: Luca Signorelli's Illustrationen zu Dante's divina Commedia qum ersten mal herausgegeben (Le illustrazioni di Luca Signorelli alla divina Commedia di Dante pubblicate per la prima volta). Freiburg i. B., C. B. Mohr, 1892. VII e 38 pag. in 4° con il tavole. Contiene: Dedica, p. III. Prefazione, p. V-VII. Introduzione, p. 1-5.

Illustrazioni delle undici tavole, p. 6-27. - Di Luca Signorelli e delle sue illustrazioni della divina Commedia, p. 28-30. Le illustrazioni antiche della divina Commedia, p. 31-32.

Dei ritratti di Dante, p. 33-35

Note, p. 36-38.

Lippmann F, Zeichnungen von Sandro Botticelli zu Dante's Göttlicher Komödie, nach den Originalen im K. Kupferstichkabinet zu Berlin herausgegeben (Disegni di Sandro Botticelli alla divina Commedia di Dante, pubblicati sugli originali esistenti nel R. Gabinetto d'incisioni in rame a Berlino). Berlino, Grote, 1887, con testo illustrativo e supplemento (cfr. Strzy gowski), 93 tavole in fol. obl., 20 tavole tolte dall'edizione della divina Commedia del 1481, 54 e 30 pag. di testo. Prezzo marchi 270 (L. it. 360.--).

Lippmann, F. Der italienische Holzschnitt im 15. lahrhundert (La silografia italiana nel secolo XV). Studio inserito nel « Jahrbuch de: preussischen Kunstsammlungen , Vol. V, p. 22 e sess

« PrethodnaNastavi »